martes, 31 de mayo de 2016

Pérez Abad: Estamos próximos a liberar el dólar. Pérez Abad es Vicepresidente de Venezuela para el área económica, Ministro de Industria y Comercio y Presidente de Fedeindustria, como decir Confindustria en Italia (Con Video Globovision)

Fuente: Fedeindustria, Caracas 31/05/2016

¡Pobre Venezuela! ¡Pobre pueblo de Venezuela! Con la próxima liberación del dólar, cuyo valor será fijado por la mano invisible del mercado, ¿cuánto llegará en Bolívar? ¿Los pobres en Venezuela superaran el 85,78% de la populación como en 1996?

El dólar en Venezuela había sido "encarcelado" por Hugo Chávez, para poder actuar su política de distribución más justa de los recursos entre todas las clases sociales, ahora el superministro de la economía está listo para liberarlo.

Sobre Miguel Pérez Abad véase artículo de Aporrea del 10/07/2008: ¡¡¡Mosca con Pérez Abad!!!

El vicepresidente para el área económica, Miguel Pérez Abad, ofreció detalles sobre los planes económicos que tiene previsto implementar el gobierno de Nicolás Maduro en el país; entre los que destacan una posible liberación del dólar.
"Nosotros estamos próximos a liberar, a poner en marcha el Sistema de Cambio. Sobre todo el que más le interesa a la economía nacional que es el sistema de Cambio Complementario. El Sistema de Cambio Complementario que es un tipo de cambio que obedece al comportamiento del mercado y que reconoce a otros sistemas porque cumple con dos orientaciones: captar divisas y administrar divisas para la sustitución de exportaciones y el estimulo de exportaciones"

lunes, 30 de mayo de 2016

REFERENDUM COSTITUZIONALE: Comunicato per raccolta firme cittadini residenti all’estero

Fonte: Cambiailmondo, 29/05/2016

Il 29 ottobre 2015 si è avuta la formale costituzione del Comitato per il No nel referendum sulle modifiche della Costituzione di cui è stato nominato presidente il prof. Alessandro Pace (presidente onorario il prof. Gustavo Zagrebelky) in vista del referendum che abbiamo chiesto con forza, ex art. 138 Cost., dopo l’approvazione parlamentare della controriforma Boschi/Renzi di metà aprile.

Il 14 dicembre è stato formalmente costituito il Comitato per il Si nei due referendum abrogativi relativi alla L. 6 maggio 2015 n. 52, è stato nominato Presidente il prof. Massimo Villone (Presidente onorario il prof. Stefano Rodotà).

domingo, 29 de mayo de 2016

La invasión imperial: ¿cómo y cuándo ocurriría? y ¿qué podemos hacer para neutralizarla?

Carlos E. Lippo, Ensartaos, 29/05/2016 (*)


La primera vez que escribimos sobre esta tema en estas mismas páginas fue en mayo del año 2.013, pocas semanas después de la victoria electoral del Presidente Maduro (1). En aquella ya lejana oportunidad presentábamos un análisis que con base en consideraciones económicas, políticas y geopolíticas intentaba demostrar que la invasión yanqui era un hecho casi fatal y que la decisión de invadirnos ya había sido tomada en el Pentágono, quedando sólo por determinarse, cuándo invadirían y como invadirían, temas importantes para poder diseñar y desarrollar en forma conjunta, Gobierno y Pueblo Revolucionario, los planes requeridos para repeler la agresión. Los hechos se han venido desarrollando de tal manera desde esta fecha, que actualmente es muy poco probable que exista alguien en nuestras filas que ponga en duda la verosimilitud de este planteamiento que en principio no pasaba de ser una hipótesis razonable.

sábado, 28 de mayo de 2016

L'emigrazione nell'intervento di Dante Lepore al "Sacco e Vanzetti Memoral Day" del 2013 a Torremaggiore (Video, foto e testo completo dell'intervento)

Attilio Folliero, Caracas 28/05/2016 - Aggiornato 29/05/2016
Foto: Dante Lepore e Associazione "Sacco e Vanzetti"
Il tema dell'emigrazione è di gran attualità. Ma cos'è l'emigrazione? Perché esiste l'emigrazione? Su tale importante argomento, segnaliamo l'intervento di Dante Lepore, scrittore ed editore, che al al "Sacco e Vanzetti Memoral Day" del 2013, a Torremaggiore, ha espresso concetti di somma importanza, ma oggi del tutto trascurati.

Riassumendo, Dante Lepore dice: "Da quando l'uomo esiste, cammina, si sposta sul territorio alla ricerca di cibo, per sopravvivere, per lavorare, per produrre. Se non esistessero gli stati, non esisterebbe neppure l'emigrazione; dunque l'emigrazione, i migranti esistono perché esistono gli stati". 

Di seguito il video dell'intervento di Dante Lepore e al finale (dopo le foto), la trascrizione dell'intero intervento.

viernes, 27 de mayo de 2016

TRISOL condena el golpe de estado en Brasil

Comunicado Trisol, Caracas 20/05/2016

Los integrantes de la Tricontinental de las Relaciones Internacionales y la Solidaridad (TRISOL), a través del presente comunicado expresamos nuestra más profunda preocupación por los hechos acontecidos en días recientes en nuestra hermana República Federativa de Brasil, debido a las acciones perpetradas por las fuerzas de la oligarquía, instaladas en el Parlamento de esa Nación, contra su Presidenta Dilma Rousseff y la inmensa mayoría del hermano pueblo brasileño.

TRISOL rechaza contundentemente estas acciones y las considera como un golpe de estado parlamentario asestado contra la primera mujer electa Presidenta de esa Nación, Dilma Rousseff, sucesora de una izquierda que fue ampliamente revitalizada en ese país por el expresidente Luis Ignacio Lula Da Silva y que generó políticas de empoderamiento de la clase trabajadora de esa hermana nación, reconocida como la séptima economía mundial, por organismos internacionales, y como la potencia emergente latinoamericana integrante del BRICS junto a Rusia, China, India y Suráfrica.

martes, 24 de mayo de 2016

Francia, i sindacati paralizzano il paese

Giampaolo Martinotti, 24/05/2016

In atto il blocco della produzione nei diversi settori industriali. I sindacati pronti a paralizzare la Francia. È in arrivo l’ottavo sciopero generale e nazionale
Dopo due mesi e mezzo di mobilitazione nazionale contro la loi El Khomri i sindacati più combattivi (CGT, FO, Solidaires, FSU) hanno deciso di mettere in pratica una strategia di blocco della produzione che non fa sconti al governo. Da diversi giorni infatti i caministi stanno incrociando le braccia, sei delle otto raffinerie presenti sul territorio francese sono bloccate, i depositi di carburante, vari porti e aeroporti sono sbarrati al pari di alcune delle più importanti arterie autostradali.

Stormy Times

The internationalist political battle

A climate of uncertainty and anxiety is pervading the world capitals. A deeply troubled economic trend, the persistent pressure of migration flows of epic proportions, and the wars on the European borders with the threat of reactionary terrorism are fuelling these feelings. «The fog of war» has anything but dispersed.

The global recovery is feeble, slow, and subject to threats in spite of the huge amount of capital injected into the markets by the central banks. «The globalisation of uncertainty» remains a feature of the current cycle. The unexpected and unusual proportions of the ECB's quantitative easing are a confirmation of these anxieties. What is particularly frightening are the problems of the emerging countries and the slowdown of China.

Winds of war

lunes, 23 de mayo de 2016

Venezuela: Una reforma monetaria factible y necesaria

Eudes Vera, Aporrea, 07/05/2016 (*)

Invito a Leer: El dólar, el euro, el petróleo y la invasión norteamericana


La opinion de Attilio Folliero. Publico esta propuesta de reforma monetaria para estimular el debate, aun no estoy de acuerdo con su contenido, que de hecho propone la introduccion, en via transitoria, del dolar como moneda de Venezuela. No estoy de acuerdo: la moneda de Venezuela es el Bolivar y tiene que quedar el Bolivar y menos que menos pensar en su sostitucion con el dolar, moneda destinada a la quiebra. Chavez ha sido asesinado (por inoculacion del cancer, cosa posible segun experto) porque proponia el abandono del dolar como moneda de transacion internacional. Y me parece una ofensa a su memoria proponer la sostitucion del bolivar por el dolar, asi como hace descaradamente la oposicion venzolana.

Siamo soli nell'universo? Il meteorite esploso sui cieli USA distrutto da un UFO per evitare che cadesse su un centro abitato?

Attilio Folliero, Caracas 22/05/2016

Siamo soli nell'universo? Io penso di no. Io penso che la vita, inclusa vita intelligente ed altamente sviluppata sia molto diffusa nell'universo, anzi credo che esista nel nostro stesso sistema solare. Io non penso ciò solo per la legge dei grandi numeri, ovvero per il fatto che l'universo è così grande, con centinaia e centinaia di miliardi di galassie, ognuna delle quali con centinaia di miliardi di soli e di pianeti; per la legge dei grandi numeri, appunto è altamente improbabile pensare che l'unico pianeta abitato dell'universo possa essere il nostro.

Io penso che miliardi di civiltà siano esistite ed esistano attualmente nell'universo. Affermo ciò per le ormai migliaia e migliaia di "avvistamenti" avvenuti dentro e fuori il nostro pianeta. Quante immagini, quanti video mostrano "oggetti" sconosciuti in movimento? Oggetti volanti non identificati (UFO) sono ormai praticamente avvistati e filmati quotidianamente dalle telecamere installate sui vari satelliti terrestri inviati nello spazio.

domingo, 22 de mayo de 2016

WikiLeaks: Michel Temer, presidente provvisorio del Brasile era un informatore della CIA

Fuente: WikiLeaks, 13/05/2016 - Via Selvas, 13/05/2016

WikiLeaks” ha rivelato che Michel Temer, attuale presidente provvisorio del Brasile, è stato un informatore del servizio di informazione militare degli USA. 

Fornisce come prova un documento inviato da Sao Paulo a Miami, destinato al Comando Sud degli USA. 

Contiene un'analisi politica di Temer sulla situazione durante il governo di Lula da Silva.

Pallavolo femminile: Tornei preolimpici di Tokio e San Juan. Tutte le squadre qualificate per le Olimpiadi di Rio 2016. C'è anche l'Italia

Attilio Folliero, Caracas 20/05/2016 - Ultimo aggiornamento 22/05/2016

La pallavolo è uno degli sport più affascinanti ed emozionanti. Si sono conclusi oggi i tornei mondiali per l’assegnazione degli ultimi posti disponibili per la partecipazione alle Olimpiadi di Rio 2016. Si sono svolti due tornei mondiali: uno a Tokyo ed uno a San Juan di Porto Rico.

Al Torneo di Tokyo hanno partecipato 8 squadre delle quali 4 asiatiche (Corea del Sud, Giappone, Thailandia, Kazakhstan), 2 europee (Olanda e Italia) e 2 americane (Peru e Repubblica Dominicana). Il torneo valeva sia come qualificazione per la zona asiatica, sia per la qualificazione della zona mondiale; Per la zona asiatica si è qualificata la prima squadra del continente asiatica in classifica, mentre per la zona mondiale si sono qualificate le prime tre squadre in classifica, escludendo la prima squadra asiatica. In totale questo torneo ha qualificato 4 squadre per Rio 2016.

LA “OPERACIÓN VENEZUELA FREEDOM-2”: ESTRATEGIA ROLLBACK CONTRA VENEZUELA

Rafael Ortega Rondón, Mensaje Directo, 07/04/2016 (*)

Vedasi: Operación Venezuela Freedom-2: El documento

Para nadie resulta extraño que el imperio norteamericano, el mas peligroso y destructivo de la historia de la humanidad, dependiendo del contexto, realiza acciones de diverso tipo para “torcer el brazo” a los gobiernos que en el mundo, según el criterio de sus dirigentes, representan un peligro o una amenaza para sus intereses. 

Recientemente Barack Hussein Obama, presidente estadounidense, ratificó su decreto, anunciado un año atrás, de declarar a la República Bolivariana de Venezuela como una amenaza inusual y extraordinaria. Esa ratificación prendió todas las alarmas aquí y en el mundo puesto que Venezuela, a pesar de una campaña mediática desplegada en su contra a nivel nacional e internacional, se ha caracterizado a través de la historia y mas recientemente como un país solidario, integrador, amante y practicante de la paz.

Operación Venezuela Freedom-2: el documento

Fuente: Mision Verdad, 25/04/2016 - Via Selvas

Nota de Misión Verdad: Hacemos público el documento ya analizado por esta tribuna. Salvo alguna corrección ortotipográfica, publicamos el documento sin edición alguna, y tal como fueron consultados el original en inglés y la traducción. Por su grado de interés para el país, por constante petición de la lectoría y por las escandalosas "coincidencias" entre su contenido y el correlato en el escenario nacional, lo publicamos. Queda de quien lea formar con la fuente directa su propia reflexión.

OPERACIÓN VENEZUELA FREEDOM-2

sábado, 21 de mayo de 2016

Las culturas del mundo en Venezuela: XI Semana de Africa y III Congreso Internacional de Saberes Africanos, Americanos y Caribeños

Attilio Folliero, Caracas 21/05/2016

Desde el 23 hasta el 27 de mayo se desarrollara en Caracas la XI Semana de Africa, con numerosos eventos culturales, conversatorios, foros, debates, proyección de peliculas. 

En la Plaza el Venezolano y en el pasillo de Fogade funcionarà "pasillo gastronomico", exposición de arte y un bazar artesanal.

Personajes homenajeados: Luis Bigott y Nelson Mandela.

Conjuntamente a la XI Semana de África en Venezuela se celebrará el III Congreso Internacional de Saberes Africanos, Americanos y Caribeños.

La inauguración de este Congreso se efectuará el 25 de mayo, Día Mundial de África.

Este el cronograma:

viernes, 20 de mayo de 2016

Enzo Biagi intervista Gheddafi (14/04/1986)

RAI SPOT, 22/04/1986

Enzo Biagi intervista Muammar Gheddafi, otto ore prima del bombardamento statunitense su Tripoli. Era il 14 aprile del 1986.

L'intervista è andata in onda il 22 aprile del 1986 nel programma RAI Spot.

Di seguito il video dell'interessante intervista.

jueves, 19 de mayo de 2016

Italia: Mutismo del PD sul golpe contro Dilma Rousseff

Fonte Selvas, 19/05/2016


Tifo per gli USA e le sue "vie di fatto" contro il Venezuela 

Mutismo sulla drammatica rottura della democrazia in Brasile da parte del PD, che ignora o gira la testa dall'altra parte, di fronte al "golpismo del secolo XXI" che ha rimosso -grazie ad una congiura dei Palazzi- la legittima Presidente costituzionale Dilma Rousseff. Il PD non ha nulla da eccepire di fronte al magno attentato che fa a pezzi la sovranità popolare e il suffragio universale. 

Non è solo, un nutrito coro di voci castrate l'accompagnano in questa esibizione di cinica omertà con i poteri forti mondiali.

lunes, 16 de mayo de 2016

Ultimo avviso all’umanità: "Attenzione: è iniziata la morte dei mari!"

Fonte: Paolo D'Arpini, 16/05/2016

...anno dopo anno, abbiamo registrato spiaggiamenti di cetacei, morie impressionanti ed improvvise di pesci, calamari giganti emersi dal profondo degli oceani e poi defunti sulle spiagge e poi ancora foche e uccelli acquatici trovati morti a centinaia e a migliaia su tutte le spiagge del pianeta. Per meglio capire il fenomeno abbiamo fatto una ricerca dal 1800 ad oggi per documentarci su questi disastri ecologici. Abbiamo scoperto che soprattutto a partire dal 1900 si sono registrate improvvise morie di pesci in molti mari della Terra, ma questi eventi erano attribuibili ad inquinamenti locali, esperimenti nucleari in atolli oceanici e ad improvvise variazioni di temperatura delle acque dell’Oceano Pacifico lungo la corrente di Humboldt.

Venezuela: Le cattive intenzioni degli USA (Vignetta)

Fonte Selvas, 26/04/2016

Vedasi anche

In Venezuela prorogato lo stato d'emergenza per il pericolo concreto di un intervento straniero

Attilio Folliero, Caracas 16/05/206

Lo scorso 13 maggio, il Presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha prorogato per altri tre mesi lo stato d’emergenza. La proroga è stata decisa dopo le recenti dichiarazioni dell’ex Presidente della Colombia, Alvaro Uribe. Il 12 e 13 maggio all’Università “Dade College” di Miami, negli USA, si è svolto un incontro di leader mondiali di organizzazioni pubbliche, private e non profit, tra i quali alcuni coinvolto nello scandalo “Panama Papers”, come Jorge Arrizurieta, imprenditore cubano-statunitense sostenuto dalla famiglia Bush o l’ecuadoriano Guillermo Lasso.

Durante questo incontro l’ex presidente colombiano Alvaro Uribe (che ricordiamo nel 1991 era considerato dalla National Security USA il narcotrafficante n. 82 più ricercato al mondo) ha dichiarato, parole testuali: “Le forze armate democratiche siano poste al servizio dell'opposizione venezuelana”. Inoltre ha aggiunto che in Venezuela deve essere replicato il colpo di stato giuridico-parlamentare che in Brasile ha rimosso dal suo incarico per 180 giorni la Presidente eletta Dilma Rousseff.

domingo, 15 de mayo de 2016

15 Maggio, la Nakba

Samantha Comizzoli, 15/05/2016

1. Dal racconto diretto di una vecchia palestinese.....mio marito aveva un terreno, faceva il contadino, vivevamo dei prodotto della terra. Come tutti i Palestinesi a quel tempo. Il suo orto era a fianco ad un altro orto, di un ebreo. Avevamo un bellissimo rapporto di amicizia con loro, ci scambiavamo tutto, così come loro e noi facevamo con la Terra stessa. Un giorno, il nostro vicino d'orto arrivò da mio marito e gli disse “vado via da qui, lascio la mia terra perchè sta arrivando il “progetto israele”. Non mi vogliono, mi uccideranno se rimango qui ed uccideranno tutti voi. Questo posto diventerà l'inferno in Terra”.

sábado, 14 de mayo de 2016

Emergenza in Venezuela tra siccità, scarsità di cibo, guerra economica e improvvisazione delle politiche economiche del governo

Attilio Folliero, Caracas 14/05/2016

Yeimy del Carmen Gomez Gil (foto a lato) era la rappresentate (vocero) di un Consiglio Comunale (Consejo comunal) a Guatire, città dormitorio nell'estrema periferia di Caracas. E' stata vilmente assassinata da mafiosi che pretendevano controllare la distribuzione del cibo.

In Venezuela il cibo è diventato uno dei principali affari delle mafie organizzate, che ovunque lo rivendono di contrabbando, a prezzo enormemente superiore a quello normale. Un Kg di farina di mais marca "Juana", prodotto da una impresa statale ha un prezzo di vendita al pubblico di 19 Bolivares (Bs); il Bolivar è la moneta venezuelana. Al mercato nero, di contrabbando la farina di mais è venduta fino a 1.500 Bs il kg.

viernes, 13 de mayo de 2016

La pizza margherita allunga la vita (Lo dice la scienza)

Francesca Cipparrone, 13/05/2016

Buone notizie dall’Italia: la pizza margherita allunga la vita. A rivelarlo uno studio condotto dai ricercatori dell’autorevole istituto milanese Mario Negri, che ha evidenziato come la pizza margherita originale, condita con tanto sugo di pomodoro, olio d’oliva e mozzarella, sia una pietanza ricca di licopene che porterebbe ad allungare in maniera lampante l’aspettativa di vita.

I ricercatori hanno sottolineato come il sugo e l’olio, messi insieme, creino un potente antiossidante che proteggono il corpo dal contrarre “sia probabili infarti che diversi tipi di tumore, in particolare da quelli che più risentono dell’alimentazione, come le neoplasie dell’apparato digerente”.

martes, 10 de mayo de 2016

Roma sta morendo e nessuno fa niente

Christian Raimo, 09/05/2016 (*)

E insomma, come volete che diventi Roma? L’altro giorno c’è stato l’ennesimo atto poliziesco: con motivazioni risibili, hanno messo i sigilli al circolo DalVerme, nel quartiere Pigneto, uno dei pochi posti di questa città a fare musica decente, a portare artisti internazionali a suonare a un prezzo abbordabile, ad aver creato un luogo a cui potersi affezionare.

Non so che idea di cultura avete per questa città, se chiudete il Circolo degli artisti, il Rialto, il Valle, Scup, se minacciate di sgombero l’Esc, la palestra popolare di San Lorenzo, l’Angelo Mai, se minacciate di sgombero o sgomberate qualunque teatro occupato, qualunque cinema occupato, qualunque cosa, se non avete i soldi per finanziare nessun progetto, se l’amministrazione comunale e regionale hanno a disposizione pochi spicci che elargiscono dopo anni, se pensate di fare un cartellone di un’estate romana con il volontarismo e la frustrazione degli artisti che non hanno un posto dove esibirsi.

viernes, 6 de mayo de 2016

Venezuela: tentativi di colpi di stato, guerra economia, PIL, debito pubblico e riserve internazionali (Tabelle e grafici)

Attilio Folliero, Caracas 06/05/2016 - Aggiornato 08/05/2016

Vedasi anche: Il Venezuela può andare in default?

Di seguito riporto i dati del Venezuela riguardanti il PIL, il Debito pubblico, distinguendo il debito estero da quello interno, e le Riserve Internazionali.

I dati del PIL sono di fonte FMI; i dati del Debito pubblico sono di fonte ONCP, ovvero l'Ufficio Nazionale del Credito Pubblico, ente ascritto al Ministero delle Finanze; i dati delle riserve Internazionali sono forniti giornalmente dalla Banca Centrale del Venezuela e l'ultimo dato pubblicato si riferisce alla riserve del 3 maggio 2016.

lunes, 2 de mayo de 2016

Venezuela: reinaugurata la funivia di Merida, la più alta e lunga del mondo

Attilio Folliero, Caracas 01/05/2016

Vedasi anche: La funivia di Merida e l'ascesa al Monte Bolivar, la montagna più alta del Venezuela (Foto)

In Venezuela succedono anche cose positive che i media dell'oligarchia non riportano.

Lo scorso 29 aprile, Nicolas Maduro, Presidente della Repubblica del Venezuela, ha inaugurato la funivia di Merida, la più alta del mondo e la seconda più lunga del mondo. I lavori di restauro sono durati sei anni.

La funivia di Merida, nella Cordigliera delle Ande venezuelane, arriva a 4.765 metri d'altezza, quasi alla cima del Monte Bolivar, che con i suoi 5.007 metri è la montagna più alta del Venezuela. La funivia è denominata Mukumbarí, nome indigeno con cui è conosciuto il Monte Bolivar. Con un investimento di 500 milioni di dollari, la funivia è stata ricostruita interamente ed oggi partendo dalla città di Merida, si sviluppa per 12,5 chilometri e conta con 5 modernissime stazioni: Barinitas (a 1.577 metri sul livello del mare), La Montaña (2.436), La Aguada (3.452), Loma Redonda (4.045) e Pico Espejo (4.765).
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...