lunes, 31 de octubre de 2016

A Chieti il Chocofestival 2016

Fonte: La Fattoria di Maria Donata, 30/10/2016


Dal 18 al 20 novembre torna nel centro storico di Chieti, l’ottava edizione del Chocofestival, il festival interamente dedicato al cioccolato. L’evento 2016 sarà di richiamo nazionale e ricco di sorprese e riservato alle migliori aziende del settore.

Si tratta di una “dolce” iniziativa che presenta in modo straordinario il fantastico mondo del cioccolato, nei suoi molteplici aspetti. Per l’intero weekend Corso Marrucino si trasformerà in un’enorme pasticceria all’aperto con vetrine tematiche sulla cioccolata.

domingo, 30 de octubre de 2016

Il filosofo Diego Fusaro a Lucera parla di “Globalizzazione e Nichilismo” e risponde a domande riguardanti il prossimo referendum costituzionale (Video Il Frizzo)

Attilio Folliero, Caracas 30/10/2016 - Video di fonte "Il Frizzo"

Vedasi: Intervista de "Il Frizzo" a Diego Fusaro sul Referendum costituzionale

Il Circolo Unione di Lucera e la Redazione del Frizzo, giornale di Lucera, hanno organizzato un incontro con il filosofo Diego Fusaro sul tema “Globalizzazione e Nichilismo”.

L'incontro si è svolto la sera del 27 ottobre presso il Circolo Unione, in Piazza Duomo. Il filosofo ha conversato con Ettore Orlando, collaboratore de "Il Frizzo" ed il prof. Luigi Bredìce già ordinario di Filosofia presso il Liceo “Ruggiero Bonghi” di Lucera. Lo stesso 27 ottobre, nel pomeriggio c'era stata un'anteprima con Diego Fusaro presso la "Cremeria Letteraria”.

sábado, 29 de octubre de 2016

Ricordo di Ettore Majorana (di Edoardo Amaldi)

Edoardo Amaldi. Estratto dal "Giornale di Fisica", Vol. 9, Pag. 300, Bologna 1968, S.I.F. Società Italiana di FisicaFonte: Fisicamente di Roberto Renzetti - Via Rosebud


La giovinezza

Ettore Majorana nacque a Catania il 5 agosto 1906 da una nota famiglia di professionisti di quella città. Il padre ingegner Fabio Massimo (nato a Catania nel 1875, morto a Roma nel 1934), era fratello minore di Quirino Majorana (1871-1957), noto professore di fisica sperimentale dell’Università di Bologna. L’ingegner Fabio Massimo era stato per molti anni direttore dell’azienda telefonica di Catania; trasferitosi a Roma, era stato nominato nel 1928 capodivisione e, qualche anno dopo, ispettore generale del ministero delle Comunicazioni. Dal suo matrimonio con la signora Dorina Corso (nata a Catania nel 1876, morta a Roma nel 1965), anch’essa di famiglia catanese, erano nati cinque figli: Rosina, sposata più tardi con Werner Schultze; Salvatore, dottore in legge e studioso di filosofia; Luciano, ingegnere civile specializzato in costruzioni aeronautiche, ma che poi si dedicò alla progettazione e costruzione di strumenti per l’astronomia ottica; Ettore; e, quinta e ultima, Maria, musicista ed insegnante di pianoforte.

Acqua ossigenata un rimedio potente per prevenire l'influenza e pulire le orecchie

Riccardo Lautizi, Dionidream (*) 

L’acqua ossigenata è un ottimo e potente rimedio per far passare il dolore alla orecchie, togliere il cerume e curare completamente il raffreddore. Ci sono infatti molti vantaggi derivanti dall’applicazione di perossido di idrogeno nell’orecchio:
  • Rimozione del cerume. L’accumulo di cerume nelle orecchie è normale ma quando diventa eccessiva può indurre difficoltà uditive ed infezioni. L’acqua ossigenata ammorbidisce il cerume consentendo di eliminarlo facilmente.

Clinton, sondaggi gonfiati. Wikileaks: eccovi le prove

Fonte: Libre, 29/10/2016 - Via AltraInformazione

Sondaggi manipolati, istruzioni per l’uso: le impartisce John Podesta, coordinatore della campagna elettorale di Hillary Clinton. Obiettivo, letteralmente: “sovra-rappresentare” settori del campione, per gonfiare il risultato. La segnalazione proviene da “Zero Hedge”, che parte da una recente email del comitato elettorale della Clinton, hackerata da Wikileaks, da cui emerge come «almeno dall’inizio dell’anno siano presumibilmente in corso manipolazioni dei sondaggi statunitensi pubblicati dagli organi di stampa allineati all’establishment democratico (quasi tutti), al fine di scoraggiare l’elettorato avversario», riporta “Voci dall’Estero”. 

viernes, 28 de octubre de 2016

Venezuela: Radio Onda d'Urto di Brescia intervista Tito Pulsinelli sugli eventi in corso a Caracas

Fonte: Selvas, 27/10/2016


Prosegue il tentativo di rovesciare il governo Maduro da parte della destra venezuelana. L’occasione giunge dalla decisione del tribunale costituzionale di rigettare la richiesta di indire un referendum per sfiduciare il presidente a seguito delle irregolarità che si sono evidenziate nelle procedure di richiesta della consultazione stessa. 

Sulla situazione in Venezuela Radio Onda d'Urto intervista Tito Pulsinelli. Ascolta QUI la prima parte dell’intervista. E QUI la parte riguardante la dipendenza petrolifera  e il ruolo di mediazione che sta giocando il Vaticano nel conflitto governo-opposizioni.

lunes, 24 de octubre de 2016

Los documentos que esclavizan la humanidad (Videos de Jorge Guerra)

Jorge Guerra, Astillas de realidad, 24/10/2016
Canal You Tube de Jorge Guerra

¿Sabías que todos los derechos que tiene el poder establecido para promulgar leyes se basan en que el Vaticano se autoproclamó dueño del planeta tierra y de sus habitantes? 

Vea los dos videos siguientes.


Parte I: Bulas

domingo, 23 de octubre de 2016

Las 6 promociones más catastróficas que hicieron perder millones de dólares

Fonte: Ridiculeando, You Tube 23/10/2016


Qualcuno ha detto "Io sono Haitì"? Nessuno. Perché? (Il dramma del popolo di Haiti non importa a nessuno)

Fonte: Miguel Villalba Sanchez - Via Selvas, 23/10/2016


Nadie quiere ser Haitì
Personne n’est Haïtì
Nessuno dice "Io sono Haiti"
-/-

Guerra (por Javier Del Valle Monagas Maita)

Javier Del Valle Monagas Maita, Lo que será, 23/10/2016

Marchamos definitivamente hacia una guerra mundial con sus características actuales, marcada con el uso masivo de las armas destructivas mas terribles que ha desarrollado la maldad humana. Todo el movimiento global de las naves, personal militar, bases militares dispersas mas allá de las fronteras de los países colonizados por el monstruo del Sion capitalismo y su depravación así lo indican.

sábado, 22 de octubre de 2016

Elenco delle basi e installazioni militari degli USA in Italia (di Alberto Bernardino Mariantoni)

Attilio Folliero, Caracas 22/10/2016

Fonte: Elenco delle basi e installazioni militari degli USA in Italia di Alberto Bernardino Mariantoni, Kelebekler. Mappa e alcune note tratte dal sito iraqlibero.at (1)

Riporto il meticoloso lavoro di ricerca di Alberto Bernardino Mariantoni (2). La ricerca sulle basi USA in Italia (e nel resto del mondo) risale al 2003 e venne pubblicata su vari siti d’informazione, tra cui KelebeklerA distanza di due anni, questa prima ricerca prese le vesti del saggio, su “Eurasia” 3/2005, col titolo “Dal Mare Nostrum al Gallinarium Americanum. Basi USA in Europa, Mediterraneo e Vicino Oriente”. 

Da questo elenco risulta che praticamente ci sono basi USA in ogni regione italiana, con l'esclusione solamente di Valle d'Aosta, Umbria, Abruzzo e Molise. 

Aggiungo anche che al 30 settembre 2015  erano dislocati in Italia 11.799 militari statunitensi: 4.315 appartenenti all'Esercito (ARMY); 3.638 alla Marina (NAVY); 19 al Corpo dei Marines (USMC) e 3.827 all'Aviazione (USAF) (3).

miércoles, 19 de octubre de 2016

Ex premier polacco Kaczynski parla di chi e cosa può far crollare la UE

Fonte: Sputnik News, 12/10/2016

L'ex primo ministro polacco e leader del partito di governo "Legge e Giustizia" Jaroslaw Kaczynski ritiene che senza riforme l'Unione Europea rischia di crollare. In Europa i "populisti stanno guadagnando slancio, - ha detto in un'intervista al settimanale tedesco Die Welt, - ed il continente sta cambiando rapidamente ma non per il meglio."


"In Germania guadagna consensi AfD, in Francia Marine Le Pen…Guardate cosa stanno facendo la Lega Nord ed i movimenti populisti in Scandinavia," — ha suggerito Kaczynski, notando che i partiti euroscettici stanno guadagnando popolarità in molti Paesi membri della UE, in particolare in Olanda, Grecia e Spagna.
"L'Unione europea nella sua forma attuale potrebbe scoppiare per come agisce. Serve riformare l'Unione Europea, o cadrà a pezzi," — ha dichiarato il politico.

Caso Foodora: alcune domande e una certezza (Lotte operaie)

Daniele Mallamaci (*), 13/10/2016

Sabato 8 ottobre è cominciata a Torino la lotta dei lavoratori e delle lavoratrici di Foodora che, insieme al sindacato SiCobas, hanno proclamato lo “stato d’agitazione” per cambiare in meglio la propria condizione salariale e di lavoro.

CHE COS’È FOODORA?

Anche sotto la Mole, come già altrove in Italia e in Europa, ogni giorno e notte decine e decine di “riders” (fattorini in bicicletta) pedalano dai ristoranti cittadini alle case e agli uffici dei clienti di Foodora, giovane multinazionale tedesca che consegna il cibo a domicilio previa ordinazione e pagamento via internet.

lunes, 17 de octubre de 2016

Filtraciones Wikileaks revelan información de NIBIRU en mensaje de e-mail de Podesta a Hillary Clinton (Video)

Attilio Folliero, Caracas 17/10/2016

Vease:

- Video YouTube por Extranotix Misterio
- Wikileaks con el original del email de Podesta del 07/09/2014

Recientemente Wikileaks ha publicado miles de correos electronicos de Hillay Clinton y John Podesta, su actual jefe de campaña a la presidencia de Estados Unidos.

Muchos de estos correos incriminan a Hillary Clinton en la financiacion de las guerras y el terrorismo.

Uno de estos correo habla de Planeta X, es decir Nibiru. ¿Es la prueba que Nibiru existe realmente?

Este correo fue enviado el 7 de septiembre de 2014 a John Podesta, a John McCain y a John P. Holdre; luego Podesta lo ha enviado a la candidata Hillary Clinton.

domingo, 16 de octubre de 2016

Dos imágenes de Simón Bolívar: Recibiendo clases de Andrés Bello y el Padre Andújar (1796) y Juramento del Monte Sacro (1805)


1796. Simón Bolívar recibiendo clases de Andrés Bello y el Padre Andújar. 

Simón Bolívar tenía 13 años y Andrés Bello 16. El Padre Andújar está con una sotana de Franciscano, con la capucha puesta, al frente del árbol.

Pintura de Tito Salas. Casa Natal del Libertador 1930.

Ese árbol donde Andrés Bello bajo su sombra le daba clases a Bolívar todavía se conserva en Caracas, cerca del Panteón Nacional.

Fue sembrado en 1753, es decir, 30 años antes de nacer Bolívar.

Se le llama "Samán de la Trinidad" porque queda cerca de la Capilla de la Santísima Trinidad y cerca de la que anteriormente fue la Iglesia de la Santísima Trinidad y que hoy es el Panteón Nacional.

También es llamado "Árbol del Buen Pastor" y se muestra en la siguiente fotografía.

Dimezzato il colesterolo! Le lobbies ringraziano… (Il valore del colesterolo portato a 100 mg/d)



Nel libro “La fabbrica dei malati” spiego nel dettaglio come avviene la creazione di milioni di nuovi malati ogni anno. Sto parlando di persone oggettivamente sane che diventano da un giorno all’altro malati da curare con farmaci e droghe. Sono i moderni schiavi dell’Industria farmaceutica. Una delle strategie principe per la creazione di nuovi malati è proprio l’abbassamento dei cosiddetti “valori di normalità”, ossia quei parametri che stabiliscono se una persona è sana oppure no.

Glicemia, trigliceridi, colesterolo, ipertensione, ecc. Panel, gruppi di esperti rappresentati da baroni universitari, opinion leader (pagati per la loro influenza tra i colleghi) si riuniscono in congressi e decidono le linee guida che saranno osservate da tutti i medici del mondo. Stabiliscono quindi i famosi protocolli. Una responsabilità enorme perché decidono se una persona è sana o malata. Ovviamente la responsabilità va di pari passo con il livello di coscienza. Se infatti una persona non ha coscienza, non si pone alcun problema etico e morale nelle proprie valutazioni e decisioni, ed è certamente e più facilmente corruttibile dai soldi, dalla brama di fama e potere.

Mexico: Ayotzinapa. Mentira histórica. Estado de impunidad e impunidad de Estado

Fuente: Selvas, 16/10/2016

Los 43 estudiantes asesinados por la corrupción generalizada que atraviesa Mèxico y llega a territorio estadounidense

Álvaro Cepeda Neri *  Ésta es una ejemplar investigación periodística, que en 373 páginas muestra el trágico drama de una realidad: los intereses políticos y económicos entre los narcotraficantes, los funcionarios, los militares, los banqueros, las policías y los empresarios. Es una red que se sirve del trabajo de esclavos: hombres, mujeres y niños secuestrados. De expertos en comunicaciones, computadoras, internet, hackers, espías; desgobernadores, servidores públicos, transportistas y aduaneros. Con avionetas, barcos y vía libre por las carreteras, mediante sobornos. Y la convivencia de todos para el reparto de las fabulosas ganancias.

Haití, una herida en la memoria de América Latina y el Caribe



El movimiento de emancipación independentista en Haití se inició en 1790, mucho antes que la mayoría de las colonias españolas de América. La Revolución francesa que había triunfado un año antes, concedió igualdad jurídica y política a los negros y mulatos haitianos, pero no proclamó el fin de la esclavitud. Sin embargo, estas reformas, fueron desoídas por los haitianos blancos de origen francés lo cual fue caldo de cultivo para que se desataran constantes rebeliones de esclavos. 

sábado, 15 de octubre de 2016

Macri persona no grata en Roma (Comunicado de "Argentinos en Italia por la memoria la verdad y la justicia")

Fuente: La Imposible, 15/10/2016 e Comunicado de Argentinos en Italia

"Macri persona no grata en Roma”. Así lo señalaban los cárteles de quienes se acercaron al Hotel De Russie, donde se hospeda el Presidente, para repudiar la visita de Mauricio Macri a esa ciudad y expresar el rechazo a las políticas llevadas adelante por el Gobierno.

La protesta fue convocada por el Grupo de Argentinos en Italia por la Memoria, la Verdad y Justicia, Progetto Sur, la Comisión por la Libertad para Milagro Sala y la agrupación Argentinos para la Victoria.

La inexorable invasión imperial y la Operación UNITAS LVII - Fase Atlántico (Carlos E. Lippo)

Carlos E. Lippo, Ensartaos 15/10/2016


De todos los escenarios probables de invasión que hemos formulado en dos artículos anteriores publicados en este mismo portal (1) (2), el que ha adquirido a juicio nuestro una mayor probabilidad de ocurrencia desde la última evaluación realizada a comienzos de julio, es el que hemos llamado “Escenario República Dominicana 1965”.

En un intento por definir este escenario debo decir que en aquel entonces ocurrió que Estados Unidos auspició una revuelta interna en contra de Juan Bosh, quien había sido electo presidente constitucional por considerar que su gobierno detentaba “posiciones inamistosas” hacia ellos.

È guerra alla libera informazione: sequestrato il blog di Alessandro Carluccio (Daniele Reale)

Daniele Reale, Nuovo mondo, 14/10/2016

Le Iene non ci stanno, quando tocca a loro essere le "vittime" allora passano alle maniere forti: querele, denunci e censura!

A farne le spese il blogger indipendente Alessandro Carluccio che si è visto chiudere il sito, e a breve forse anche la pagina Facebook e il canale YouTube... 

La Procura di Brindisi su ordine delle Iene ha provveduto al sequestro del sito indipendente, un vergognoso attacco all'informazione libera gestita da un normale cittadino, e quindi non "finanziata" e non diretta da terzi ignoti, come invece accade per l'informazione "ufficiale".

Baalbek: La prova finale di una perduta antica tecnologia

Fonte: Ancient Code
Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da, 14/10/2016

Se una antica perduta e a lungo avanzata tecnologia è esistita sulla Terra, allora le pietre megalitiche di Baalbek sono sicuramente la prova di essa. L'antico sito megalitico di Baalbek vanta pietre perfettamente ben intagliate pesanti fino a 2.000 tonnellate, allineate insieme formano uno dei più grandi misteri antichi di costruzione del pianeta.

In realtà, erano forse quelle pietre super-massicce di Baalbek il risultato della loro messa in opera con "bastoni" e "pietre", come alcuni studiosi suggeriscono?

Russia: produzione record di grano, sorpassa USA e UE

Fonte: Selvas, 14/10/2016

Mosca garantisce il fabbisogno del Venezuela

La Russia riprende il primo posto nella produzione mondiale di grano grazie al boicottagio insensato che gli USA hanno imposto anche alla Unione Europea (UE). Lo segnala Bloomberg (qui) che mette in risalto la sorprendente portata del raccolto in corso. Fino al 4 ottobre, gli agricoltori russi hanno raccolto ben 112 milioni di tonnellate, stabilendo il record degli ultimi 25 anni, e pronostica che ammonterà a 115 milioni di tonnellate la produzione del 2016. La Russia, così, sta ristabilendo il suo storico ruolo in questo settore vitale. Grazie alle sanzioni esterne e a un rublo che si sarebbe svalutato del 45% rispetto al dollaro, ora i produttori locali si apprestano a esportare 40 milioni di tonnellate di cereali, di cui 30 di frumento.

jueves, 13 de octubre de 2016

Stop armi ai Saud: cittadini yemeniti ed italiani della Rete "No War" e della Lista "No NATO" protestano a Roma contro l'invio di armi all'Arabia Saudita

Marinella Correggia, Roma 12/10/2016


Cittadini yemeniti e italiani della Rete "No War" e della Lista "No Nato" hanno manifestato oggi mercoledì 12 ottobre a Roma davanti al Ministero della Difesa per la fine dell'export di armi italiane all'Arabia Saudita, regno che con i suoi alleati bombarda lo Yemen da 19 mesi con uno spaventoso bilancio di morti e feriti, oltre ad imporre al poverissimo paese arabo un blocco navale che ha moltiplicato il numero di bambini denutriti. 

Il governo italiano continua a mantenere i rapporti militari e la vendita di armi a Riad e complici, in spregio alla legge 185/90 che vieta il commercio di armi con paesi in conflitto o che violano i diritti umani.

Il Premio Nobel Dario Fo è morto. Il mio personale ricordo (e quello di Dante Lepore e Roberto Quaglia). Video dell'intervento di Dario Fo alla presentazione a Milano il 16/11/2007 del libro di Roberto Quaglia


Dario Fo con Roberto Quaglia in un foto di Dante Lepore
Oggi è deceduto il Premio Nobel per la Letteratura Dario Fo

Ho un gradito ricordo di lui. Lo conobbi personalmente nel dicembre del 1985, in occasione di una protesta studentesca all'Università "La Sapienza" di Roma. Io facevo parte di quel movimento studentesco denominato "I ragazzi dell'85", movimento che non è certo passato alla storia. Tale movimento era impegnato contro le riforme dell'allora Ministro della Pubblica Istruzione, la democristiana Franca Falcucci.

Dario Fo stava tenendo uno spettacolo o per meglio dire una sua "lezione magistrale" nell'Aula Magna del Rettorato dell'Università "La Sapienza". Il "movimento studentesco" propose l'iniziativa di andare a parlare con Dario Fo, per chiedergli di farci intervenire brevemente all'interno del suo spettacolo per spiegare le ragioni della nostra protesta agli studenti lì presenti ed all'opinione pubblica in generale; sapevamo che l'iniziativa poteva essere una importante cassa di risonanza, dato che al suo spettacolo erano presenti i rappresentanti della stampa dei più importanti giornali italiani.

La macchina venuta dal futuro (Documentario di Victor Tognola suggerito da Mario Rossi Network)


Ettore Majorana
Quello che presentiamo in questa pagina è il film “La macchina venuta dal futuro” di Victor Tognola, un documentario realizzato dalla Frama Films International di Lugano in coproduzione con la RSI, la Radiotelevisione Svizzera. Ho collaborato a questo film nella veste di consulente, in quanto autore dell’inchiesta sull’energia nascosta che nel 2010 ho pubblicato sul quotidiano nazionale Il Giornale, a quel tempo diretto da Vittorio Feltri. Il film (che dura 80 minuti) si ispira esplicitamente alla mia inchiesta e, infatti, ho fornito alla produzione la maggior parte dei contenuti e delle testimonianze che vi compaiono.

Il messaggio finale del film è di fatto quello che emerge dalla mia inchiesta: la presenza di una macchina misteriosa (che funziona secondo principi di una nuova fisica, al momento sconosciuta) in grado di annichilire la materia, trasformarla da un elemento all’altro, e, presumibilmente, permettere passaggi inter dimensionali che interferirebbero con il  concetto spazio-tempo. E dietro tutto questo aleggia, come un’ombra, la figura dello scienziato scomparso Ettore Majorana. Di seguito il documentario.

Il corpo femminile nei messaggi pubblicitari (Video con restrizioni d'età; non adatto ai minori senza l'accompagnamento di un rappresentante)

Fonte: Elisa Giomi, You Tube

La donna come oggetto. Tutto viene pubblicizzato usando il corpo delle donne, perfino le succursali di una famosa università!

Un video molto efficace: oscura inizialmente il messaggio pubblicitario, per dare poi la risposta.

Un video certamente da vedere. Attenzione: a causa del contenuto di certe immagini si consigliano i minori di visionare questo video con l'accompagnamento di un adulto. Di seguito il video.

miércoles, 12 de octubre de 2016

Nessuno ha scoperto l’America. Quando Cristoforo Colombo sbarcò nelle Antille il 12 ottobre del 1492 ben 100 milioni di Americani vivevano già lì. Da millenni. (12 ottobre 1492 - 12 ottobre 2016: Io non festeggio Colombo)

Fonte: Il Blog di Altraroba, 12/10/2016 - Via Il Nuovo Mondo


Quando Colombo “scopre” il Nuovo Mondo, in verità, ha inizio il più grande eccidio della storia dell’umanità. Tra epidemie, guerre, assassinii, schiavitù, espropri e fame, la dominazione europea costa agli indigeni tra le 50 e le 114 milioni di vite.

La festa dei dominatori. Gli italoamericani, orgogliosi del fatto che sia stato un navigatore italiano a compiere la più grande scoperta della storia, la chiamano Columbus Day, il il Giorno di Colombo. Il 12 ottobre l’Empire State Building di New York City accende le sue luci riproducendo il tricolore italiano.

Guerra a Muerte (Cecilia Laya)

Cecilia Laya, Espacio literario, 30/09/2016

Como un Don Quijote,
cabalgo Bolívar,
por independizar las tierras,
que el europeo se apropió
ese batallar 
en majadero lo convirtió,
pero la libertad 
del yugo español el logro

martes, 11 de octubre de 2016

12 Octubre 1492 - Colombo exporta la democracia

Enzo Apicella, 12/10/2014

Altre vignette ed articoli riguardanti Enzo Apicella


Il massacro del capitalismo: un morto ogni 3 minuti e mezzo sul lavoro. Così ricordiamo Marcinelle (Quei 6.000 morti al giorno sul lavoro di cui nessuno parla...)

Fonte: Contromaelstrom, 08/08/2016 - Via La schiavitù del lavoro

Vedasi anche:

Il maggior numero di assassini nel mondo vengono provocati dal lavoro capitalista: 2 milioni e mezzo di lavoratori e lavoratrici vengono uccisi ogni anno dallo sfruttamento capitalista; circa 6.000 al giorno.

È questa la guerra più sanguinosa che dobbiamo fermare ad ogni costo.

E’ da questa contraddizione capitale/lavoro che generano la gran parte delle altre guerre. Un grande numero di queste morti sono lavoratori/trici immigrati/e.

Come è successo Sessanta anni fa a Marcinelle, qul maledetto 8 agosto 1956, in una miniera di carbone in Belgio a 975 metri di profondità, senza un sistema antincendio.

lunes, 10 de octubre de 2016

President Trump? (Loren Goldner)

Loren Goldner, Insurgent Notes, 09/10/2016
It just might happen. What seemed, a year ago, like a laughingstock candidacy is now a plausible winner in the wildest political year (and there is still the forthcoming “October surprise”) since 1968. No matter what happens, the old US party system is broken. Donald Trump is like no major candidate in living memory. Just as one had to reach back to Eugene Debs to find a candidate as seemingly radical as Bernie Sanders, finding a serious precursor to Trump is even more difficult. The quiet eclipse of Sanders in August guaranteed that many of his ex-supporters will stay home or vote for the Green Party. Respectable official society, including a good swath of the Republican establishment and even the normally “apolitical” military, is either in withdrawal or openly supporting Clinton. Generals, diplomats, foreign policy wonks and the New York Times all agree that a Trump presidency will be a disaster. The Financial Times sheds tears over the possible demise of the “internationalist” (read: US-dominated) world order in place since 1945. Such declarations make no difference; if anything, they only add to Trump’s “anti-establishment” credentials and panache.

Trump Presidente? (di Loren Goldner; tradotto in italiano da Dante Lepore)

Loren Goldner, Insurgent Notes, 09/10/2016 (in inglese)
Traduzione all'italiano di Dante Lepore per PonSinMor

Loren Goldner
Vedasi anche:

Potrebbe proprio succedere. Ciò che sembrava, un anno fa, come una candidatura da spettacolo, è ora un vincitore plausibile nell'anno politico più selvaggio dal 1968 (e c'è ancora la prossima "sorpresa di ottobre").

Qualunque cosa accada, il vecchio sistema dei partiti degli Stati Uniti è rotto. Donald Trump non è assimilabile ad alcun candidato presidenziale a memoria d'uomo. Come bisogna risalire all’indietro, esattamente fino a Eugene Debs per trovare un candidato apparentemente radicale come Bernie Sanders, così, trovare un precursore serio di Trump è ancora più difficile. La tranquilla eclissi di Sanders in agosto ha garantito che milioni di suoi ex-tifosi rimarranno a casa o voteranno per il partito dei verdi. La rispettabile società ufficiale, compresa una buona fetta dell'establishment repubblicano e persino i militari normalmente "apolitici", sono in ritirata o apertamente sostengono la Clinton. Generali, diplomatici, esperti di politica estera e il New York Times: tutti d'accordo sul fatto che una presidenza di Trump sarà un disastro. Il Financial Times versa lacrime sull'eventuale scomparsa dell’ordine mondiale "internazionalista" (leggi: dominato dagli USA) in atto dal 1945. Dichiarazioni di questo genere non fanno differenza; se non altro, esse aggiungono soltanto credenziali "anti-establishment" di Trump e stile brioso.

domingo, 9 de octubre de 2016

Cada dia al levantarme ... (de Cecilia Laya)

Cecilia Laya, Caracas 09/10/2016

Cada día al levantarme doy gracias al Universo por la vida, el hogar donde vivo, el ingreso que me da el sustento de subsistencia, la compañía que esta a mi lado, la salud, el sentido de consciencia que tengo para elegir los alimentos saludables, los momentos de paz, el ejercicio diario, los estudios que emprendo, el don de compartir y ayudar cuando esta a mi alcance.

Mis tres loros y la agradable vivencia de tener a Mago que llena mis momentos con ternura, humor y amor.

Por tener a tantos patos que alimentar que solo por eso me hacen feliz.

Presidente Nicolás Maduro crea el Premio "Hugo Chávez por la paz"

Marinella Correggia e Attilio Folliero, 09/10/2016

Vease también:
Estatua de Hugo Chavez en Sabanetaa
El Presidente Nicolás Maduro ha creado el Premio Hugo Chávez por la paz. Este Premio reconoce a líderes mundiales.

El reconocimiento será una réplica a menor escala de la escultura del Presidente Hugo Chávez, realizada por Serguei Kazantsev, que se encuentra en Sabaneta de Barinas, ciudad natal de Chávez.

sábado, 8 de octubre de 2016

Yemen: Al menos 140 muertos y 525 heridos tras un bombardeo saudí (Video con fuertes imagines)

Rusia Today, 08/10/2016

Vease:

Cuatro ataques aéreos llevados a cabo por la coalición liderada por Arabia Saudita contra un funeral en la capital yemení se han saldado con múltiples víctimas.

Al menos 140 personas han muerto y otras 525 han resultado heridas como consecuencia de cuatro ataques aéreos este sábado en Saná, informa la ONU. Según las autoridades de Yemen, el bombadeo ha sido efectuado por la coalición liderada por Arabia Saudita. 

La tragedia ha tenido lugar en un funeral de la capital yemení y varios medios elevan las cifras oficiales. Según el periódico 'Yemen Post', los bombardeos se han saldado con al menos 720 muertos y heridos.

Pubblicano il video di come gli agenti di custodia maltrattano Michael Sabbie il giorno prima della sua morte (Video)

Attilio Folliero, Caracas 08/10/2016

Michael Sabbie era un afro-americano di 35 anni, detenuto nella carcere statunitense di "Bi- State" nella città di Texarkana, in Texas. E' morto il 22 luglio del 2015. Secondo il referto medico sarebbe morto per cause naturali, ed esattamente a causa della sua obesità e per problemi al cuore. 

Pochi giorni fa, però è stato pubblicato un video risalente al giorno anteriore la morte di Michael Sabbie. In questo video il detenuto appare sofferente, gridando di essere aiutato perché non riesce a respirare. Nel video pubblicato, che dura circa 9 minuti, Sabbie grida ben 19 volte "Non riesco a respirare". Gli agenti invece di aiutarlo lo assaliscono, lo immobilizzano a terra e gli spruzzano gas urticante al pepe; alla fine lo lasciano nella sua cella.

jueves, 6 de octubre de 2016

El “NO” en los acuerdos de paz y las pugnas interburguesas en Colombia (Articulo de Gaspar Velásquez Morillo)

Gaspar Velásquez Morillo, 06/10/2016


Los análisis de personalidades y especialistas en la temática, los despachos de la prensa internacional que a diarios se emitían desde La Habana y así como los provenientes desde la misma Colombia, además de las declaraciones y las ruedas de prensa de las partes involucradas y sentadas en la mesa de negociación, entre otras modalidades comunicacionales referían el curso de los acontecimientos y quedaba subyacente  que todo sería “un tiro al piso”, pues resultó que no!

Una lectura diferente de los resultados del plebiscito del 02 de octubre en Colombia (Articulo de Carlos E. Lippo)

Carlos E. Lippo, Ensartaos, Caracas, 05/10/2016

Otros articulos de Carlos E. Lippo


Son varios los artículos publicados en este mismo portal en los cuales habíamos exteriorizado nuestra consideración, fundada en hechos históricos y políticos, en relación a que los acuerdos firmados entre las FARC y el gobierno colombiano presidido por Juan Manuel Santos, sometidos a consideración del electorado el pasado 02 de octubre, eran totalmente ineficaces para conducir ni una “terminación del conflicto”, que era el objetivo declarado del gobierno, ni mucho menos a una “paz con justicia social”, que era el propósito de la insurgencia armada.

sábado, 1 de octubre de 2016

Annuncio del FMI: lo Yuan entra nel paniere SDR delle valute internazionali

Attilio Folliero, Caracas 01/10/2016


Da oggi, 1° ottobre 2016 lo Yuan (o Renminbi), la moneta cinese entra ufficialmente a far parte del paniere delle valutre Internazionali del Fondo Monetario Internazionale. Per essere più esatti lo Yuan cinese entra nel paniere delle valute utilizzate dal Fondo Monetario Internazionale per il calcolo dei Diritti Speciali di Prelievo (in inglese: Special Drawning Rights, SDR) insieme a Dollaro, Euro, Yen e Sterlina.

Lo Yuan entra con una quota del 10,92% e diventa la terza moneta con più peso in questo speciale paniere, dietro al Dollaro USA (41,73%) ed all'Euro (30,93%); le altre due monete del paniere hanno un peso dell’8,33%, lo Yen e dell’8,09% la Sterlina.

Ricordiamo che la moneta cinese non è ancora convertibile ufficialmente, ma  l’annuncio dell’ingresso nel paniere SDR la rafforza decisamente ed accellera la sua ascesa a moneta di Riserva Internazionale.


L’annuncio di ieri (il docmento del FMI è appunto del 30 settembre 2016) ci dice anche che si avvicina il tramonto del dollaro e degli Stati Uniti. Come abbiamo scritto tante volte, secondo noi il destino del dollaro e degli USA è segnato; è solo questione di tempo ed anche l’Impero statunitense e la sua moneta crollerà, come è successo a tutti gli imperi del passato.
_________________

Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias.

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...