jueves, 4 de mayo de 2017

Presto settimana lavorativa a 70 ore! (Scenari economici)

Fonte: Scenari economici, 02/05/2017
Via Daniele Reale, La Schiavitù del Lavoro

Nota di Attilio Folliero, Caracas 04/05/2017. In Brasile, Michel Temer, il presidente arrivato al governo grazie ad un colpo di stato parlamentare, è stato il primo a proporre la giornata lavorativa di 12 ore. Lavorando 6 giorni a settimana, la proposta di Temer prevedeva dunque 72 ore settimanali. A commento di questa proposta, nel mese di novembre, scrivevo in Facebook che presto la proposta di Temer sarebbe sbarcata anche in Europa, ossia sarebbe stata ripresa anche da politici e politicanti europei, ovviamente anche italiani. Non sono passati che sei mesi e la proposta è arrivata - purtroppo - anche in Europa. E sicuramente lavorare 70 ore la settimana, domenica compresa, sarà presto una realtà, anche in Italia.


Lavorare 70 ore la settimana, domenica compresa.

La proposta shock del giacca e cravattato Burgy. La notizia shock arriva dalla Germania, dove un giacca e cravattaro di nome Dominik Bürgy, ha proposto di aumentare la settimana lavorativa da 40/45 ore a 70!


“Dominik Bürgy, presidente di Expertsuisse, vuole sopprimere il limite delle 45 ore di lavoro settimanali. Così come le disposizioni sul riposo notturno e il divieto di lavorare la domenica, come spiegato in un’intervista rilasciata al Tages-Anzeiger e pubblicata il 2 maggio.

«La prosperità non risiede solo nel tempo libero e nella famiglia, ma anche nel lavoro. E non è detto che lavorare 70 ore alla settimana sia per forza dannoso per la salute» Ha dichiarato Bürgy.

Dominik Bürgy vuole riformare il diritto del lavoro svizzero.  Tranquilli …. quando scrivono una cosa cosi’ (col punto interrogativo)... la fanno di sicuro!

Buona serata miei schiavi del libero mercato che ci agevola la vita. Ad maiora.

...Avrei un'idea, perché non comincia a lavorare lui queste benedette 70 ore la settimana? Poi vediamo se avanza ancora fiato per proporre l'improponibile!
_________________



Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias.

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie

No hay comentarios :

Publicar un comentario

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...