sábado, 27 de mayo de 2006

Portobello, un pappagallo artista (Portobello a tre anni)

Attilio Folliero, Caracas 27/05/2006 - Aggiornato 04/06/2007 e 02/09/2013

Portobello o Porto, è un pappagallo femmina di razza "guara"; compirà tre anni il prossimo primo giugno, essendo nato il primo giugno del 2003.

E' nata in cattività, ma non è mai stata in una gabbia; vive a Caracas, in un appartamento adattato alle sue esigenze. Il luogo preferito all'interno dell'appartamento è il terrazzino con piante, un alberello e tanti giochi per non annoiarsi mai. 

Parla, ma non ha appreso molte parole, perché non è mai stata forzata ad imparare. Fischietta la marcia militare e adora la canzone "Mamma", nell'interpretazione di Luciano Pavarotti.

Distingue e chiama "Porto" la sua amica Cecilia e "Lorito" il suo amico Attilio, i proprietari dell'appartamento in cui vive.




Come tutti i pappagalli, Portobello è curiosissima. Una volta ha avuto per le mani, pardon per le zampe un laccio ed ha cominciato ad intrecciarlo e fare dei nodi. Si sono scoperte così le sue qualità artistiche. 

Datele una cordicella, un laccio e lo trasforma in una opera d'arte, utilizzando becco e zampe.

Superfluo dire che è una amica di grande compagnia. Non ama molto gli estranei e si spaventa facilmente, però se qualcuno fosse interessato a conoscerla, è comunque disponibile. Infatti, sono vari i personaggi che hanno incontrato Portobello e ne sono rimasti innamorati.

LA FONTE D'ISPIRAZIONE: LA BIGIOTTERIA DELLA PADRONA DI CASA!

I NODI DI PORTO: VERE OPERE D'ARTE







L'ORIGINE DEL NOME 

Molti sicuramente ricorderanno la storica trasmissione "Portobello" di Enzo Tortora. La prima puntata risale al 27 maggio 1977. A quell'epoca avevo 12 anni e come molti altri bambini mi innamorai del pappagallo "Portobello", il vero protagonista della trasmissione. 

Per anni ho sognato di avere un pappagallo, ma il sogno non diventava mai realtà, fino a che un giorno ... A 37 anni, la vita mi ha condotto in Venezuela e pur avendo cessato da tempo di essere un bambino, ho potuto realizzare il sogno di avere un pappagallo. Ovviamente si chiama "Portobello" in omaggio al mio "sogno", in omaggio al Portobello televisivo di cui ero tanto innamorato.

La sigla della trasmissione "Portobello"


Portobello, il mio Portobello è un animale stupendo; è nato in cattività ed è stato allevato con tantissimo affetto, amore; ricordo che appena nato, la notte bisognava alzarsi per dargli da mangiare, esattamente come succede con i bambini.

E' un animale affettuosissimo e chiunque lo incontra rimane innamorato. E' intelligentissimo, giocherellone e di gran compagnia. A tutti gli effetti è un membro della mia famiglia.


L'attrice Paola Borboni è l'unica che riesce a far pronunciare il suo nome a Portobello

Video di Portobello, il mio Portobello

_________________

Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias.

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie

No hay comentarios :

Publicar un comentario en la entrada

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...