sábado, 19 de agosto de 2017

USA: Vicepresidente Pence chiede una "pressione economica" mondiale contro il Venezuela (Selvas)

Fonte: Selvas, 18/08/2017


Curioso nesso tra democrazia e calorie

Nella tournée che ha portato il vicepresidente USA Mike Pence in quattro capitali dell'America latina, ha incassato un rifiuto esplicito e pubblicamente manifestato, a qualsiasi tipo di intervento contro il Venezuela. A Santiago del Cile, Buenos Aires, in Colombia e in Panama Pence ha raccolto l'indisponibilità anche dei governi attualmente più docili verso Washington -e più ostili verso Caracas- a imbarcarsi o fiancheggiare avventure che siano una riedizione o che richiamino alla memoria l'epopea neocoloniale delle invasioni o spedizioni militari.

E' molto lontano il 1954: spedizione per abbattere Jacobo Árbenz e salvare il Guatemala -e la United Fruit Company- dalla riforma agraria, impropriamente definita "comunismo". O le bombe natalizie del 1989 sul quartiere popolare del Chorrillo di Città del Panama.

viernes, 18 de agosto de 2017

La terra è sferica (Documentario "La curvatura della Terra" con la dimostrazione scientifica della curvatura terrestre)

Attilio Folliero, Caracas 18/08/2017

Con documentario "La curvatura della Terra" a cura di Gabael Torrisi, Gaetano Bertolo, Francesco Travaglia e Nunzio Mirabella. Regia Elia Lupo. Con intervento fnale di Corrado Malanga.

Il documentario contiene la dimostrazione scientifica della curvatura terrestre.

Vedasi anche:

Nel nostro mondo e soprattutto in Internet c'è tanta disinformazione, tante falsità che vengono fatte passare per verità con il fine di destabilizzare le persone.

Flora Tristán, aventurera y revolucionaria del siglo XIX (Josefina l. Martínez)

Josefina l. Martínez, Contexto y acción, 09/08/2017

Antes que Marx y Engels, una mujer escribió sobre la necesidad de la unión obrera y defendió los derechos de las trabajadoras, “esclavas” en la sociedad moderna

Antes que Marx y Engels, una mujer escribió sobre la necesidad de la unión obrera y defendió los derechos de las mujeres trabajadoras, esclavas en la sociedad moderna. Una fuerte pulsión por la libertad la llevó a atravesar océanos, cruzar los Andes, compartir tertulias con socialistas utópicos y dedicar los últimos años de su vida a la organización de la clase trabajadora en Francia. Dotada de una gran fuerza de voluntad y dispuesta a no dejarse dominar por nadie. “Si quieres, puedes”, era uno de los lemas que guiaba su vida. Escritora, investigadora social, precursora del periodismo femenino y del socialismo moderno.

Una mujer que viaja sola

Batalla continental por la democracia (Miguel Ángel Sandoval)

Miguel Ángel Sandoval, Guatemala, 12/08/2017 - Fuente: Selvas

Vease tambien:

Asistimos en la actualidad a un fenómeno novísimo en los debates que es necesario dar y cuanto antes, para impedir que el tema de la democracia se vulgarice y se convierta en lo que no es. Resulta que varios gobiernos de corte neoliberal consideran que la democracia es lo que ellos practican: salud y educación hacia su privatización, recursos naturales para las empresas transnacionales, pueblos indígenas sin derechos, trabajadores del campo y la ciudad con salarios miserables, instituciones al servicio de las cúpulas patronales, ejércitos represivos, etc.

Rete di estorsione del MP, capeggiata dal deputato Ferrer, avrebbe estorto ad alcune società oltre 6 milioni di dollari (L'Antidiplomatico)

Fonte AVN, 16/08/2017
Traduzione dallo spagnolo per l’AntiDiplomatico di Fabrizio Verde


Cabello, accompagnato da un gruppo di costituenti, ha formalizzato la denuncia presso il Procuratore Generale, Tarek William Saab, a cui ha consegnato i documenti originali che attestano come il deputato Ferrer con Pedro Lupera, procuratore nazionale in attività, e Gioconda González, capo dell'ufficio del ex procuratrice Luisa Ortega, posseggano conti bancari alle Bahamas

Alti funzionari e dirigenti del Ministerio Público (MP), presumibilmente guidati dal deputato e marito dell’ex procuratrice generale della Repubblica, Germán Ferrer, avevano costituito una rete criminale che estorceva denaro a varie aziende operanti nella ‘Faja Petrolífera del Orinoco’ . Questa rete ha taglieggiato oltre sei milioni di dollari con la minaccia di avviare indagini, secondo le informazioni riferite dal costituente Diosdado Cabello.

jueves, 17 de agosto de 2017

I medici avvertono di non utilizzare i fogli o lamine di alluminio, se non vogliamo affrontare conseguenze mortali (Sa Defenza)

Fonte: Sa Defenza 16/08/2017
Articolo originale in inglese sante-nutrition.org, 09/08/2017

I medici avvertono di non utilizzare i fogli o lamine di alluminio, se non vogliamo affrontare conseguenze mortali



I fogli a lamina di alluminio, sono stati introdotti per la prima volta agli inizi del 1900,  attualmente sono uno degli oggetti da cucina più comunemente usati. È estremamente versatile e viene utilizzato per la cottura, il confezionamento e anche per il trattamento di alcuni problemi comuni di salute.

lunes, 14 de agosto de 2017

Un omaggio alla lingua della mia città: il dialetto lucerino (Canzoni ed altro in dialetto lucerino)

Attilio Folliero, Caracas 14/08/2017

Vedi anche
- Poesia in dialetto lucerino
- Il dialetto lucerino in Wikipedia
- Dizionario del dialetto lucerino

Un omaggio al dialetto della mia città natale, Lucera. Propongo di seguito alcune canzoni in dialetto lucerino e alcuni spezzoni del film "Rocky IV" doppiato al lucerino.



Due canzoni lucerine: "Lucera é bell", Testo e musica di Ninì Della Misericordia; canzone incisa presso gli studi della Phonogram Philips di Milano da "Gli amici di Ago" nel 1975; a seguire (dal minuto 2:56):  "Areve de vulive" di Sandro Apollo

viernes, 11 de agosto de 2017

Nuova politica: Gentiloni non legge, non ha tempo. E non gli serve (Piero Bevilacqua)

Piero Bevilacqua, Il Manifesto, 23/06/2017 - Via "Tommaso Fiore"

Mi viene da dire: "Mahhhhhhhhhh!" (Attilio Folliero)

La lettera che l’editore Giuseppe Laterza ha inviato a la Repubblica il 20 giugno merita di essere messa al centro di una riflessione non superficiale. L’editore romano manifestava il suo stupore e la sua preoccupazione per la risposta che il presidente del consiglio Paolo Gentiloni aveva dato a chi lo intervistava sul palco del «Festival delle idee» organizzato dalla stessa Repubblica.

Alla domanda che libro stesse leggendo in quel momento, Gentiloni aveva risposto con onestà che a Palazzo Chigi non c’era tempo per leggere libri.

Il cafone all'inferno (Straordinario racconto di Tommaso Fiore)

Fonte: YouTube

Invito a leggere anche:
Il cafone all'inferno
- Il libro di Tommaso Fiore

Uno straordinario racconto di Tommaso Fiore che descrive con grande ed efficace ironia la condizione bracciantile meridionale. Il cafone proviene dalla mia terra, il Tavoliere della Puglia. 

Interpretato per la radio dal Gruppo Abeliano.


miércoles, 9 de agosto de 2017

FAKECaracas. Signori dei media: Non fu golpe, né "ribellione" militare, ma attacco terrorista a una caserma (Selvas)

Fonte: Selvas, 07/08/2017



Questo è il volantino lasciato dal gruppo di paramilitares civili che, agli ordini di un ex tenente disertore dal 2014, ha assaltato una caserma militare di Naguanagua, nella regione centrale del Venezuela.

Un video opportunamente messo in rete, ha consentito ai media internazionali di sparare la notizia così: è in corso una "ribellione militare contro Maduro".

Unione Europea: Francia contraria a sanzioni contro Caracas. UE spaccata (Selvas)

Fonte: Selvas, 03/08/2017


Pechino: "La Cina ritiene che il governo venezuelano e il suo popolo hanno le capacità per gestire i loro affari interni"

I 28 Paesi dell'Unione Europea sono spaccati riguardo alla richiesta della Spagna sull'urgenza di applicare sanzioni dannose per il Venezuela. In realtà, l'interessata proposta dell'ex potenza coloniale in terra latinoamericana, non è stata nemmeno discussa ufficialmente, perché era manifesta l'opposizione della maggioranza dei governi.

lunes, 7 de agosto de 2017

Global Research: El cambio de régimen en Venezuela se conspira a la luz pública

Fuente: Red58.org, 05/08/2017 - Via Selvas

Articulo original en ingles: David William Pear, Global Research, 04/08/2017

En las últimas décadas los Estados Unidos se ha vuelto más audaz en sus proyectos de cambio de régimen. Lo que solía hacerse en secreto ahora se hace descaradamente a simple vista”, afirma David William Pear, en un artículo publicado hoy en Global Research.

Cuando Estados Unidos -añade- quería un cambio de régimen, lo hacía en secreto la Agencia Central de Inteligencia (CIA), especialmente si ese país tenía un gobierno democráticamente elegido, como Irán (1953), Guatemala (1954), Chile (1973), Nicaragua (1980), Haití (2006), Honduras (2009), Ucrania (2014) y Siria, donde continúa el sangriento proyecto, se cuentan por millones los cadáveres y los refugiados sin hogar.

sábado, 5 de agosto de 2017

Venezuela: la Costituente rimuove la Procuratrice della Repubblica, Luisa Ortega Diaz. Spieghiamo i motivi.

Attilio Folliero, Caracas 05/08/2017

Luisa Ortega Diaz nel mirino della giustizia
La Assemblea Costituente, dopo il suo insediamento ufficiale il 4 agosto e l'elezione degli organi amministrativi, nella sessione odierna ha deciso la destituzione immediata della Procuratrice della Repubblica, Luisa Ortega DiazAl suo posto è stato nominato, in via transitoria, Tarek William Saab, che svolgeva le funzioni di "Difensore del popolo". La Costituente ha anche dichiarato la necessità di ristrutturare la Procura della Repubblica.

Contro la Procuratrice della Repubblica, lo scorso 4 luglio, era iniziato un processo davanti al Tribunale Supremo, equivalente alla Corte Costituzionale italiana. La sentenza del Tribunale Supremo prevede la sospensione dall'incarico, l'interdizione dai pubblici uffici, la proibizione di lasciare il paese ed il sequestro dei conti correnti bancari e di tutti i beni.

Fake News sul Venezuela del Televideo Rai

Attilio Folliero, Caracas 04/08/2017

Oggi, il Televideo RAI ha pubblicato una notizia totalmente falsa sul Venezuela.

Ultim'ora delle 22:15 del 4 agosto 2017, il Televideo della RAI scrive che a Caracas c'è altissima tensione dopo l'insediamento dell'Assemblea Costituente. E prosegue: "La Guardia Nazionale Bolivariana ha lanciato gas lacrimogeni contro un gruppo di oppositori che ha organizzato una imponente manifestazione davanti al Parlamento".

Più avanti, continua: "Tutta l'area è blindata e le forze di sicurezza impediscono la protesta".

lunes, 31 de julio de 2017

Venezuela: i primi risultati per l'elezione dell'Assemblea Nazionale Costituente (Foto)

Attilio Folliero, Caracas 31/07/2017

Tibisay Lucena
Poco fa, intorno alla mezzanotte la Presidente del Consiglio Nazionale Elettorale, Tibisay Lucena, ha comunicato i primi risultati per l'elezione dell'Assemblea Nazionale Costituente.

I votanti sono stati esattamente 8.089.320, pari al 41,53% degli iscritti al registro nazionale elettorale.

Bisogna dire che la giornata purtroppo è stata funestata da numerosi morti ed atti di violenza da parte dell'opposizione. Va detto anche, che come sempre la violenza è stata circoscritta a determinate zone di classe media della città di Caracas e di altre città del Venezuela. Il Ministro della Difesa, Padrino Lopez, in una conferenza stampa ha parlato di 200 centri elettorali (su circa 15.000) chiusi per atti di violenza e della morte di un militare, morto sparato. Nell'est di Caracas, nella Piazza Altamira del ricco quartiere di Chacao, una esplosione ha ferito 8 militari.


Momento esatto dell'esplosione a Piazza Altamira con 8 militari feriti

domingo, 30 de julio de 2017

In Venezuela si vota per l’elezione dell’Assemblea Costituente. Totale tranquillità a Caracas (Foto e video)


Oggi, 30 luglio si vota in Venezuela per l’elezione dell’Assemblea Nazionale Costituente, che dovrà redigere la nuova Costituzione. Ufficialmente i partiti di opposizione non partecipano a questa elezione e non hanno presentato candidati.

Comunque chiunque poteva candidarsi; era sufficiente iscriversi, tramite Internet nella pagina ufficiale del Consiglio Nazionale Elettorale (CNE), consegnare i documenti richiesti ed infine raccogliere le firme necessarie. Dei 52.055 iscritti sono riusciti a consegnare tutti i documenti 6.120 persone, dei quali 3.546 partecipano alle elezione su base territoriale e 2.574 su base settoriale.

Una Caracas tranquilla alla vigilia dell'elezione per l'Assemblea Costituente (Foto e video)

Attilio Folliero, Caracas 30/07/2017
Vedasi anche: In Venezuela si vota per l’elezione dell’Assemblea Costituente

Caracas alla vigilia dell'elezione per l'Assemblea nazionale Costituente. La gente affolla le strade ed è tutto tranquillo.

Caracas, 27/07/2017 - Avenida Bolivar: Ragazzi suonando e cantando

sábado, 29 de julio de 2017

Industriali petrolieri gringos: Sanzioni contro il Venezuela danneggeranno gli USA (Selvas)

Fonte: Selvas, 29/07/2017

Vedasi altri articoli di Selvas

Lettera della AFPM mette in guardia Trump & Tillerson (All'interno versione in spagnolo)

Il documento segnala che ben 20 raffinerie funzionano con il greggio pesante proveniente dal Venezuela. Precisa che il processo di raffinazione ha reso necessario investimenti e l'introduzione di opportune e specifiche modificazioni tecnologiche. Fanno presente a Trump, inoltre, che praticamente non esistono altre fonti di approvvigionamento di questo tipo di petrolio greggio. La AFPM indica che una eventuale sospensione degli acquisti al Venezuela, destabilizzerebbe il mercato mondiale degli idrocarburi, e sicuramente determinerà un aumento dei prezzi per i consumatori.

Siccità e razionamento per tutti gli italioti, ma non per il Vaticano (Luigi Tosti)



Tutte le reti della RAI, alias Televaticano, e tutti gli organi di stampa asserviti come pecore alla Chiesa, al Papa di turno e al Vaticano, strombazzano ogni giorno i problemi della siccità e la necessità di ricorrere al razionamento.

Nessuno dice, però, che lo Stato del Vaticano non paga né le bollette dell'acqua, né le bollette della raccolta rifiuti dell'ACEA, né le bollette dell'energia perché i nostri augusti Politici, a cominciare da quel delinquente di Benito Mussolini, le pagano con i soldini dei contribuenti italioti i quali, guarda caso, le "loro" bollette sono costretti a pagarsele coi loro soldini, anche se in stato di più assoluta povertà.

jueves, 27 de julio de 2017

La CIA y la contrarrevolución en Venezuela (Atilio A. Boron)

Atilio A. Boron, 26/07/2017

La sociedad capitalista tiene como uno de sus rasgos principales la opacidad. Si en los viejos modos de producción precapitalistas la opresión y la explotación de los pueblos saltaba a la vista y adquiría inclusive una expresión formal e institucional en jerarquías y potestades, en el capitalismo prevalece la oscuridad y, con ella, el desconcierto y la confusión. Fue Marx quien con el descubrimiento de la plusvalía descorrió el velo que ocultaba la explotación a la que eran sometidos los trabajadores “libres”, emancipados del yugo medieval . Y fue él también quien denunció el fetichismo de la mercancía en una sociedad en donde todo se convierte en mercancía y por lo tanto todo se presenta fantasmagóricamente ante los ojos de la población.

lunes, 24 de julio de 2017

Tanto Pe' Cantà (Nino Manfredi)

Fonte: You Tube, 1932


Tanto pe' cantà è una canzone di Ettore Petrolini (musica) e Alberto Simeoni (testo). Composta nel 1932. La sua notevole popolarità è dovuta anche alle interpretazioni offerte da numerosi attori e cantanti celebri. La versione più popolare e nota resta quella incisa da Nino Manfredi per il Festival di Sanremo 1970, con arrangiamenti del maestro Maurizio De Angelis, e rimasta vari mesi nelle hit-parade. Manfredi, calandosi da "attore" nella parte del personaggio, l'ha trasformata in un "atto" unico di teatro, limitandosi a cambiare la parola rincojoniva con rintontoniva ("sennò all'estero non capivano", disse scherzosamente Manfredi in un'intervista). Nonostante ciò, la parola rintontoniva compare già in una versione registrata dallo stesso Petrolini nel 1932.

Tanto pè cantà (Testo)

domingo, 23 de julio de 2017

Spuntano fucili nell'assalto alla RAI venezuelana, ma per Gentiloni continuano ad essere "pacifici manifestanti" (Foto)

Fonte: Selvas, 23/07/2017


L'assalto alla televisione statale VTV da parte di gruppi violenti  intenzionati a bruciare la sede del canale, ha registrato una novità rilevante. Tra i "pacifici manifestanti" che mandano in deliquio la platea internazionale, spiccava un soggetto armato di fucile AR15.

E' stato identificato come Demian Bustillo, proprietario di una boutique in un famoso centro commerciale della capitale venezuelana. Che avrebbero commentato in Italia se un gruppo analogo avesse assaltato la sede centrale della RAI?

sábado, 22 de julio de 2017

Putin lanzó una advertencia a EEUU por Venezuela:”No intenten desestabilizar…”

Fuente: Resumen Latinoamericano - Via Selvas, 19/07/2017

Rusia acusó hoy a Estados Unidos de ejercer presiones políticas sobre Venezuela y advirtió de que la desestabilización de ese país sería una amenaza tanto para la democracia venezolana como para toda Latinoamérica. 

“Advertimos con preocupación el aumento de las tendencias negativas y de la situación desestabilizadora en la República Bolivariana de Venezuela, que está unida a Rusia por estrechos lazos de amistad y asociación estratégica”, informó el ministerio ruso de Exteriores en un comunicado.

jueves, 20 de julio de 2017

La misurazione della velocità della luce nella storia: da Ole Rømer ai costruttori della Piramide di Cheope

Attilio Folliero, Caracas 20/07/2017

Il 7 dicembre 2016 tutti i media del mondo hanno ricordato il 340° anniversario della prima misurazione della velocità della luce. Anche il motore di ricerca Google attraverso un suo “Doodle” ha ricordato l’evento. Il 7 dicembre del 1676 l’astronomo danese Ole Rømer (1644-1710) riuscì ad effettuare una prima approssimata misurazione della velocità della luce.

Doodle di Google del 7 dicembre 2016 dedicato a Ole Rømer

Per secoli si è creduto che la velocità della luce fosse incalcolabile, in quanto infinita.

miércoles, 19 de julio de 2017

La UE y el eje renano en la nueva fase estratégica



«Los tiempos en los que podíamos depender completamente de otros, hasta cierto punto han terminado. Es mi experiencia de estos últimos días. Nosotros, los europeos, debemos tomar el destino en nuestras manos».

Hay frases destinadas a resumir el signo de un período, y tal vez será así para el discurso de Angela Merkel en Múnich el 28 de mayo, en la «carpa de la cerveza» de una iniciativa electoral de la CSU. Otras palabras han precisado su significado: esto debería ocurrir «en amistad» con los Estados Unidos y Gran Bretaña, y «como buenos vecinos» con los demás, incluida Rusia; la relación atlántica continúa siendo crucial. Pero aquel que se ponga «anteojeras nacionales», y no espere al mundo, está condenado a quedarse «al margen».

¡Alerta, que están tratando de intensificar la guerra cibernética! (Carlos E. Lippo)

Carlos E. Lippo, Ensartaos, Caracas, 12/07/2017


Como hemos venido señalando en artículos anteriores, el ataque informático o cibernético (“hackeo”), se ha venido consolidando entre nosotros como un arma más del arsenal de la contrarrevolución, que la viene aplicando a sistemas operativos automatizados, asociados o no a la prestación de servicios públicos, así como a portales web del gobierno y de organizaciones revolucionarias, con el apoyo de sus asociados del exterior y de una quinta columna enquistada en la administración pública. Tales ataques suelen ser intensificados en la víspera de acontecimientos importantes, aplicados en forma aislada o en combinación con otro tipo de acciones de desestabilización, con el propósito de apoyar la guerra económica y la guerra psicológica que nos han venido aplicando.

Flop dei golpisti venezuelani nel plebiscito da loro stessi organizzato, controllato, scrutinato, prendono meno voti di quelli avuti nelle elezioni sotto la "dittatura" Maduro. Ora giocheranno ancora più sporco (Giorgio Cremaschi)

Giorgio Cremaschi, Pagina Facebook, 17/07/2017

Nota: Secondo Jorge Rodriguez i votanti per l'opposizione sono stati al massimo 2 milioni. In realtà cifre più realistiche parlano di 600.000 votanti al massimo

Dati totalmente manipolati
I golpisti annunciano 7.186.000 votanti, ovviamente con il 98% di SÌ alla destituzione di Maduro. Peccato che alle elezioni per il parlamento del 2015, quelle svolte sotto il regime da essi definito tirannico, avessero preso più voti. E che lo stesso Maduro alle elezioni presidenziali del 2013 ne avesse presi ancora di più. Certo che è una ben strana dittatura quella in cui l'opposizione può spendere milioni per fare un voto suo e boicottare quello regolarmente previsto il 30 luglio per l'assemblea costituente. Ma nonostante l'assenza di qualsiasi controllo democratico sul voto, e ancora di più sul conteggio dei voti, i golpisti non sono riusciti a raggiungere quegli 8 milioni di voti che si erano prefissi come obiettivo minimo della loro consultazione farsa. Un flop colossale dunque.

Il telefono cellulare

Attilio Folliero, Caracas 19/07/2017 – Foto tratte da Internet (*)

Vedasi anche: Osservatorio Internet

Martin Cooper col cellulare del 1973
Da vari anni svolgo la professione di professore, pertanto ho un contatto costante con i giovani. Posso dire che i giovani a volte ignorano la storia, pur studiandola a scuola; alcuni credono che il mondo attuale sia sempre esistito.

Le nuove generazione nate e cresciute nell’era del computer, dei cellulari intelligenti, di Internet, di Twitter e Facebook, ecc. ignorano che tutto ciò ha pochi anni di vita: il primo Personal Computer è del 1981 ed il primo cellulare e del 1983; però, PC e cellulare per diventare oggetti di massa debbono aspettare non meno di dieci anni.

In Italia, Internet arriva ad un milione di utenti nel 1999, ovvero alla vigilia del nuovo millennio meno del 2% delle famiglie italiane aveva l’accesso ad Internet. Facebook è lanciato il 4 febbraio del 2004 e Twitter il 15 luglio del 2006.

martes, 18 de julio de 2017

La storia di Internet

Attilio Folliero, Caracas 17/07/2017

Nota: L'articolo è stato pubblicato la prima volta il 22/08/2007 ed aggiornato il 05/09/2007 ed il 26/02/2008. E' modificato sostanzialmente con la pubblicazione odierna.


Charley Kline (29/10/2011)
Alcuni considerano il 2 settembre 1969 la data di nascita di Internet. Quel giorno 2 computer dell'Università di Los Angeles (UCLA), a 4 metri di distanza l'uno dall'altro, furono messi in comunicazione fra di loro.

Per altri ed anche per lo scrivente, Internet nasce il 29 di ottobre del 1969, quando da un computer SDS Sigmasituato nell'Università di Los Angeles (UCLA) viene inviato un messaggio ad un computer SDS 940 dello "Stanford Research Institute" (oggi SRI Internationala Menlo Park, ad oltre 500 Km di distanza.

Quel primo messaggio venne inviato da Charley Kline, all'epoca studente della UCLA, esattamente alle 22:30 del 29 ottobre 1969.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...