lunes, 16 de octubre de 2017

_________________

Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias.

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie

jueves, 28 de septiembre de 2017

È arrivata Joselita!

Attilio Folliero, Caracas 28/09/2017

È arrivata Joselita!

Joselita, sicuramente aveva un altro nome; viveva con una signora malata che non poteva più assisterla e quindi ci ha chiesto se potevamo prenderci cura noi del suo uccellino.

Dal 23 settembre Joselita è con noi; è una femmina e con i tre pappagalli che già avevo, adesso gli uccelli a casa mia sono quattro.

Joselita vive in una gabbia e non vuole uscire; si rifiuta di uscire anche quando lascio la porta aperta della sua gabbia. Vorrei potesse svolazzare sul terrazzino che ho.

Joselita ed i tre pappaggalli

Rocco ha paura; non si avvicina alla gabbia di Joselita. Portobello all'inizio provava un po' di curiosità, ma dopo averla osservata è diventato indifferente. Invece Mago è sempre attorno alla gabbia di Joselita; vorrebbe afferrarla; ovviamente non glielo permettiamo.

Oro (Parte 1: Estrazione dell'oro fino al 1889)

Attilio Folliero, Caracas 27/09/2017

Vedasi anche: Estrazione di oro Dal 4500 a.C. (Tabella)

Una serie di articoli sull'oro. In questo primo articolo parlo dei dati riguardanti l'estrazione di oro.

Si stima che tutto l'oro estratto durante la storia umana ammonti a circa 190.000 tonnellate.

190.000 Tonnellate d'oro equivalgono a 190 milioni di chili, ossia 190 miliardi di grammi. Considerando che attualmente, secondo i dati ufficiali, la popolazione della Terra si aggiri attorno ai 7 miliardi di individui, se ne ricava che ognuno avrebbe a disposizione circa 27 grammi di oro a testa. Si comprende dunque quanto sia scarso l'oro. 

L'oro estratto durante la storia dell’umanità

L’oro a differenza di altri metalli non si consuma, non si spreca, può cambiare di forma, può diventare un gioiello, può essere usato in odontoiatria, ma alla fine non si butta mai, viene sempre riciclato e rimesso in circolazione. Oggi si conserva praticamente tutto l’oro estratto durante la storia dell’umanità, circa 190.000 tonnellate.

I Caraibi (Mappa e principali dati dei paesi dei Caraibi)

Attilio Folliero, Caracas 28/09/2017 

Vedasi anche "Stati e territori del continente americano"

Mappa dei Caraibi (Da Internet. Cliccare per ingrandire)

Stati e territori dell'America Caraibica

Círculos Internacionalistas de Zaragoza invita a la presentación del libro "Terrorismo reaccionario, Europeísmo imperialista, Internacionalismo comunista" para comprender lo que está ocurriendo en el mundo Presenta José Bordes García (Lotta Comunista)


Invitacion del Circulo Internacionalista de Zaragoza.
Presenta Jose Bordes Garcia (Lotta Comunista)
Colabora Intersindical de Aragona

Compañeros, compañeras:
Estamos asistiendo a tiempos políticos convulsos. El desafío soberanista catalán, la crisis del Estado, las elecciones alemanas (con la ultraderecha en el Reichstag, después de 72 años) por las que puede cambiar la balanza de potencia en la UE, la inestabilidad política en Asia y sobre todo en Oriente Medio, donde las diferentes fracciones de las burguesías locales, frenéticas y enloquecidas, hacen uso de todo su potencial, incluido el terror, para hacer valer sus ambiciones y privilegios.

miércoles, 27 de septiembre de 2017

Estrazione di oro: dati storici dal 4500 a.C. ad oggi (Tabella)

Attilio Folliero, Caracas 27/09/2017


Di seguito si riportano i dati dell'estrazione di oro in tutto il mondo, dal 4500 a.C. ad oggi.

Dal 1900 in poi si riportano i dati annuali; per gli anni anteriori, i dati si riportano raggruppati per periodo. In fondo alla tabella si indica la fonte.

Estrazione di oro Dal 4500 a.C.
Dati in Tonnellate

MUD La Muerte de la Ultra Derecha venezolana

Luigi Tini, 27/09/2017 - Fuente: Selvas

La MUD, mal llamada “Mesa de la Unidad Democrática”, sigue siendo una verdadera amenaza para la paz en Venezuela. Se hacen llamar “la unidad”; sí, son la unidad del terror y la violencia, pero a su vez, la desunión política más profunda e incapaz del planeta. Después de todos los delitos y asesinatos que sembraron, auspiciados por los mayores terroristas nacionales e internacionales, decidieron retomar la máscara del camino democrático.

Realizaron las primarias para participar en las próximas elecciones, luego de desacreditar el sistema del Consejo Nacional Electoral, incluyendo la difamación de sus rectoras. Se disfrazan emitiendo un comunicado el 14-09-2017 para un eventual proceso de negociación con el gobiernobolivariano. Obviando, que fue el Presidente Nicolás Maduro, quién ha venido llamando al diálogo para seguir por el camino de la paz y la democracia.

martes, 26 de septiembre de 2017

I palestinesi ricordano Sabra e Chatila

Maurizio Musolino, Nena News, 18/09/2015 (*) 
Via Voci dalla Strada, 25/09/2017

Sono trascorsi 35 (*) anni dal massacro nel campo profughi di Beirut, dove le condizioni di vita restano inumane e sono aggravate dall'arrivo di tanti rifugiati dalla Siria. Una storia di persecuzioni e di fuga che si ripete.

Beirut – Sono passati trentacinque anni da quei drammatici giorni del settembre dell'82, quando le falangi fasciste, con la complicità dell'esercito israeliano, fecero strage di palestinesi nei campi di Sabra e Chatila. Anni che non hanno cancellato il dolore e la rabbia nel vedere i carnefici di allora restare impuniti. Non dimenticare Sabra e Chatila significa non dimenticare le tante stragi compiute in questa regione negli ultimi decenni, significa non dimenticare Deir Yassin, Jenin, Bourj Shamaly, Gaza… un elenco lunghissimo. Non dimenticare quella strage, significa però, innanzitutto, non dimenticare i vivi, i rifugiati palestinesi che continuano a vivere in condizioni inumane dentro campi che sono ora prigioni e ora formicai indescrivibili.

lunes, 25 de septiembre de 2017

Russia, Cina ed i 120 paesi non allineati dicono #TrumpHandsOffVenezuela (72ª Assemblea Generale dell'ONU)

Fonte: Selvas, 25/09/2017

Vea tambien (abajo): ONU aprueba a Venezuela y suspende a España en Derechos Humanos

Venezuela valutato meglio degli USA e Spagna nella Commissione Diritti Umani dell'ONU. 

Russia, Cina e i 120 del Movimento Non Allineati (MNOAL) hanno respinto le minacce militari e le sanzioni economiche deliberate dagli Stati Uniti contro il popolo del Venezuela. Le minacce sono state profferite davanti all'assemblea generale dell'ONU, direttamente da Trump.

I ministri degli esteri della Russia e della Cina hanno ribadito il loro impegno in favore del popolo del Venezuela e del governo diretto da Nicolas Maduro, rinviando al mittente le minacce e l'intromissione indebita di Donald Trump negli affari interni della nazione sudamericana. Hanno condannato le sanzioni che spaziano dal blocco finanziario fino all'invasione militare.

domingo, 24 de septiembre de 2017

La Corea del Nord ha il diritto di difendersi (Stefano Zecchinelli)


Il mio articolo contro la cinofobia della sinistra europea ha lasciato perplessi alcuni lettori – prevalentemente di formazione socialdemocratica – per il mio appoggio militare alla Corea del Nord. La questione è complessa e merita una risposta breve ma documentata.

Chi sono gli aggressori e chi gli aggrediti?

Il governo nord-coreano può non piacere ma la difesa della sovranità nazionale d’un paese è la condizione necessaria per qualsiasi processo di democratizzazione reale. Il filosofo Noam Chomsky ha chiarito che ‘’gli Usa attaccano solo paesi indifesi’’ quindi il deterrente nucleare ha permesso al governo di Pyongyang respingere le minacce imperialistiche. Trotsky spiegò molto bene che la burocrazia staliniana non doveva essere confusa con l’Armata Sovietica, i valorosi militari comunisti che durante la carneficina mondiale sconfissero il nazifascismo. Il rafforzamento dell’esercito nord-coreano e l’eroismo dei suoi soldati sono una garanzia di democrazia nella regione. Per questa ragione la mia solidarietà è rivolta al popolo coreano ed all’esercito che, da oltre sessant’anni, si esercita giornalmente per difendere lo Stato proletario degenerato dalle minacce imperialistiche.

USA: Delirio e castigo (Il discorso di Donald Trump all'ONU)

Coriolanis, Selvas, 22/09/2017

Coriolanis - La tribuna dell'Assemblea Generale dell'ONU è l'ambito scenario annuale dei governanti, in cerca di rating o effimera gloria mediatica, come sulla passerella di Cannes o l'assegnazione degli Oscar. Trump, sempre più ruspante, ha rincarato le dosi del vertigini apocalittiche e le consuete minacce contro l'intero mercato-mondo. Ha rieditato il genere western e le truculenze del "vado, l'ammazzo e torno", solo che il mondo è cambiato, e di molto. Nemmeno "salvate il soldato Ryan" è credibile dopo i 14 anni trascorsi infruttuosamente tra l'Afganistan e l'Iraq, più di quanto ci misero per avvassallare l'Europa occidentale.

Quotazione petrolio del Venezuela in Yuan

Attilio Folliero, Caracas 15/09/2017 - Ultimo aggiornamento 24/09/2017

Il petrolio del Venezuela quotato in Yuan aumenta di prezzo. Durante la settimana tra il 18 ed il 22 settembre è stato quotato a 318,81 Yuan, in aumento del 4,10% rispetto al prezzo medio della settimana anteriore.

Il dollaro è passato da 6,55 ¥ a 6,58 ¥, con un aumento dello 0,46%. Vedasi Tabella.

Prezzo del barile di petrolio venezuelano in Yuan
Settimana
1B=¥
Var %
1$=¥
Var %
1B=$
Var %
08/09/2017
300,91
-
6,52
-
46,15
-
11-15/09/2017
306,26
1,78%
6,55
0,46%
46,76
1,31%
18-22/09/2017
318,81
4,10%
6,58
0,46%
48,45
3,62%

Antonio Peragine, direttore de "Il Corriere Nazionale" conversa con Attilio Folliero sul Venezuela

Venezuela chiude all’occidente!

Nota di Attilio Folliero. Di seguito riporto la conversazione avuta con Antonio Peragine, direttore del Corriere Nazionale. La pubblicazione qui presentata è leggermente diversa da quella pubblicata dal Corriere Nazionale, in quanto contiene alcune precisazioni sfuggite al momento della conversazione.

CARACAS – Caro Antonio, ti ringrazio per la possibilità che mi dai di parlare del Venezuela. Le sanzioni imposte al Venezuela sono purtroppo le più dure, le più crudeli che siano mai state imposte nella storia. Per esempio, le sanzioni imposte a Saddam Hussein si considerano durissime, ma non arrivarono al livello di quelle imposte al Venezuela oggi. All’Iraq di Saddam Hussein era comunque permesso vendere il petrolio per acquistare medicine. Il Venezuela può continuare a vendere petrolio, agli stessi Stati Uniti, incassa i soldi, ma i conti bancari in dollari sono bloccati, quindi in pratica non può disporre dei propri dollari, non può importare né cibo, né medicine, e non solo dagli USA ma da tutti i paesi. Prima delle durissime sanzioni (emanate lo scorso 25 agosto) già era in atto un blocco commerciale, anche se non dichiarato. Per esempio, il Venezuela comprava grano ad imprese argentine, pagava regolarmente in anticipo, ma le navi cariche di grano in partenza per il Venezuela quando dovevano salpare venivano bloccate!

La indignación rebalso las plazas (Miguel Ángel Sandoval)

Miguel Ángel Sandoval, Ciudad de Guatemala 21/09/2017

Vease tambien:

Las previsiones eran catastrofistas. De una parte se decía que los conservadores defensores de los corruptos e impunes y sus resortes en el poder, iban a desencadenar la represión, especialmente por el cambio en el ministerio de gobernación. Contaba en la idea de una posible salida represiva, el incidente del jueves en el congreso, pero queda demostrado que la firmeza y serenidad de las movilizaciones son un disuasivo a las prácticas represivas. En esa perspectiva se puede afirmar que hay  maduración democrática del país.  De otro lado, se dudaba por muchos observadores, de la capacidad de convocatoria de las organizaciones sociales, sobretodo, por la ausencia del CACIF en los convocantes,  pero especialmente, por su abierta oposición.

sábado, 23 de septiembre de 2017

Mappa delle popolazioni di elefanti in Africa nel 2013 (Infografia)

Caracas 23/09/2017
Fuente: Maps on the Web - Via Selvas

Vedasi anche:


Unclassified CIA map of elephant populations in Africa, 2013
Mappa CIA delle popolazioni di elefanti in Africa, 2013 (Cliccare per ingrandire)

En Caracas el parque de agua interactivo (Fotos y videos)

Attilio Folliero, Caracas 23/09/2017

En Caracas, por el dilecto de los niños se ha inaugurado el Parque de agua interactivo. Se encuentra en la Plaza Diego Ibarra, que dista alrededor de 100 metros de la Plaza Bolivar.

Los niños estan encantado con esta nueva area recreativa en pleno centro de Caracas. A continuación fotos y videos.

Parque de agua interactivo de noche

martes, 19 de septiembre de 2017

Trump vuole la guerra al Venezuela

Attilio Folliero, Caracas 19/09/2017
Oggi, ancora una volta il Presidente USA, Donald Trump è intervenuto sul Venezuela. Come riportato poco fa da Televideo RAI, Trump ha detto: "Vogliamo che sia restaurata la democrazia e la libertà in Venezuela, e lo vogliamo subito".

Ovviamente i governanti statunitensi quando parlano di democrazia intendono riferirsi al loro concetto di democrazia, in cui tutto il potere è nelle mani degli oligarchi e il popolo escluso totalmente e rilegato in miseria e quando parlano di libertà intendono la libertà di appropriarsi al minor prezzo possibile (ossia rubando) di tutte le risorse del Venezuela, come facevano prima dell'avvento di Chávez e come fanno con le risorse degli altri paesi poveri del mondo.

A margine dell'Assemblea Generale dell'ONU, Trump si è incontrato con i Leader Latinoamericani, ai quali ha chiesto la massima collaborazione per affrontare la crisi venezuelana.

La conspiración de la música moderna (Video de Jorge Guerra)

Jorge Guerra 11/09/2017 y 18/09/2017

 
En el siguiente video (en dos partes), Jorge Guerra explica cómo el poder fue elaborando las bases para controlar a millones de jóvenes y movimientos contraculturales a través de la música.

En la primera parte habla del Instituto Tavistock, de Theo Adorno y de la actividad de la CIA.

En la segunda parte explica las claves del auge y caída del movimiento contracultural hippie junto al auge y caída de The Beatles. Revela que Theo Adorno es el autor de las canciones de los Beatles. Cuando Michael Jackson compra el catalogo de las canciones de los Beatles, descubre que los derechos de autor pertenecian precisamente a Theo Adorno, quien era era el verdadero dueño de la mayoria de las canciones de los Beatles. Habla de la muerte del verdadero Paul McCartney y de su sostitución, asi como del asesinato de John Lennon.

La conspiración de la música moderna
I Parte: Tavistock, Theo Adorno, CIA

La Spada di Damocle (Mitologia greca)

Attilio Folliero, Caracas 19/09/2017

Dipinto di Richard Westall
La spada di Damocle è una metafora utilizzata per indicare un pericolo che incombe su qualcuno. Damocle è un personaggio della mitologia greca ambientata nella città siciliana di Siracusa, dove nel V secolo a.C. regnava Dionisio, un tiranno crudele e paranoico che vedeva la cospirazione ovunque e spesso faceva giustiziare i propri sudditi, accusandoli appunto di cospirazione, che nella maggior parte dei casi non esisteva.

Damocle era un cortigiano e adulatore di Dionisio e non perdeva occasione per ricordare al tiranno quanto fosse fortunato a godere di tanta autorità e tanto prestigio; invidiava apertamente il tiranno.

Ad un certo punto, Dionisio propose a Damocle di prendere il suo posto per un giorno, vivendo come un monarca, svolgendo le sue funzioni e godendo di tutti i suoi beni. Dionisio gli fece prendere il suo posto per fargli capire se veramente fosse così fortunato come riteneva.

lunes, 18 de septiembre de 2017

Avanza la De-Dollarizzazione. Caracas passa al Petro-Yuan convertibile in oro

Tito Pulsinelli, Selvas, 17/09/2017


Chi di sanzioni ferisce di de-dollarizzazione patirà

La Cina, primo importatore mondiale di petrolio e altre materie prime, pagherà In petro-yuan.

Il Venezuela, maggiore riserva mondiale certificata di petrolio, abbandona il petro-dollaro, e venderà gli idrocarburi basandosi su di un paniere di divise (yuan, rublo, rupia, euro).

La Cina ha predisposto un meccanismo finanziario destinato a fissare il "petrolio asia" con il proprio segno monetario. E' già oggi l'antagonista con credibilità, sarà l'imminente alternativa insidiosa per il dollaro? Ai paesi esportatori offre l'allettante possibilità di convertire il contratto a termine quotato in Yuan, direttamente in oro sui mercati di Shanghai et Hong Kong.

domingo, 17 de septiembre de 2017

15/09/2017 (历史日期)

Attilio Folliero, Caracas 17/09/2017
Data storica - Fecha histórica -  Historical date – 历史日期 - Историческая дата - Date historique - Data histórica - Historisches datum - التاريخ التاريخي - Data historikoa - гістарычныя дадзеныя - Data histórica - Ngày lịch sử - Историјски датум - Historiese datum - Datë historike - Tarixi tarix - ঐতিহাসিক তারিখ - 過去の日付 - Istorijski datum - កាលបរិច្ឆេទប្រវត្តិសាស្ត្រ - Historické datum - Ιστορική ημερομηνία - תאריך היסטורי - Történelmi dátum - Geçmiş tarih - Historical data - ऐतिहासिक तिथि - Te ra tuhi - Historische datum -과거 날짜 - Söguleg dagsetning - Түүхэн огноо - Историски датум - Historisk dato - Tanggal sejarah - Історична дата - Historiallinen päivämäärä - Historiskt datum - Historisk dato - Dîroka dîrok - Tarehe ya kihistoria - Usuku lomlando - Itan ọjọ - تاریخي نیټه - Daty manan-tantara - Makasaysayang petsa - Тарихи күн - Data historyczna - Istorinė data - Ceann-latha eachdraidheil - Dáta stairiúil - Data storika - тарыхый маалыматтар - Historický dátum - Zgodovinski datum - Tarihin tarihi.

sábado, 16 de septiembre de 2017

Venezuela comincia a vendere il proprio petrolio in Yuan cinese. Sempre più concreto il pericolo di una invasione statunitense.

Vedasi anche: "Pesanti sanzioni degli Stati Uniti contro il Venezuela"

Il 15 settembre 2017 Venezuela ha cominciato a segnalare il prezzo di vendita del proprio petrolio in Yuan cinese, la cui sigla internazionale è CNY. Il Ministero dell’Energia e Petrolio del Venezuela nella sua pagina web ha riportato il prezzo medio di vendita settimanale del proprio petrolio in 306,26 Yuan, in aumento rispetto alla settimana scorsa quando era stato in media 300,91 Yuan.

Prezzi del petrolio nella pagina web del Ministero dell'Energia e Petrolio del Venezuela

viernes, 15 de septiembre de 2017

Gran Bretagna: il numero degli atei (53%) ha superato quello dei credenti (Luigi Tosti)

Luigi Tosti, 14/09/2017

Vedasi anche: 
In Gran Bretagna il numero dei cittadini non credenti ha superato quello dei "credenti", raggiungendo la percentuale del 53 %. Gli anglicani, religione maggioritaria, sono scesi al 15 per cento. Queste notizie, ovviamente, sono accuratamente censurate da TELE-RAI-VATICALIA, che ci propina quotidianamente ore di trasmissioni sulle pillole di saggezza di Papa Francesco, il neo-poverello che vive in stato di profonda indigenza e povertà in una grotta di Assisi, come il santo da cui ha attinto il nome.

Questo il testo in francese tratto dall'UFAL - Union des FAmilles Laïques. Link: http://www.ufal.org/laicite/laicite-breves/un-nombre-record-de-britanniques-sans-religion/

Enquête « Attitudes sociales britanniques, religion et convictions » publiée le 4 septembre 2017 (1)

jueves, 14 de septiembre de 2017

Desde Venezuela estamos disparando un poderoso misil contra el sistema financiero del imperio (Carlos E. Lippo)

Carlos E. Lippo, Caracas, 13/07/2017 - Fonte: Blog de Carlos E. Lippo


El pasado 15 de agosto se cumplieron 46 años de la fecha en la cual aquel presidente gringo felón de nombre Richard Nixon señalase, en un discurso pronunciado en cadena nacional de televisión, que había ordenado suspender “temporalmente” la convertibilidad del dólar en oro u otros activos de reserva (1). Como se recordará este personajillo que es el mismo que se vio obligado a dimitir poco antes de la mitad de su segundo período para evitar un juicio político que a todas luces le resultaría adverso, era conocido desde los tiempos de su campaña electoral para el senado, con el despectivo y descriptivo apodo de “Tricky Dick”, que podría traducirse, de una manera muy libre, como “Richarcito el tramposo”.

Bitcoin secondo Mike Adams (Natural news e Sa Defenza)

Mike Adams, 24/05/2017 - Articolo originale in inglese pubblicato su Natural News - In italiano pubblicato da Sa Defenza

Vedi anche: Prezzo del Bitcoin

Facciamo due conti: Ecco l'analisi razionale del perché il 99% dei proprietari di Bitcoin attuali non sarà mai in grado di vendere Bitcoin per nulla vicino al valore corrente immaginato

Disclaimer: io sono pro-Bitcoin e pro cripto-valuta. Per 15 anni, ho pubblicamente e ripetutamente criticato le banche centrali, i sistemi di moneta a corso forzoso e il furto sistematico di potere d'acquisto delle persone dai cartelli bancari corrotti. Questo non è un pezzo su Bitcoin, ma piuttosto un'analisi razionale del perché la corrente BOLLA Bitcoin è pericolosa per gli investitori alle prime armi così come la reputazione a lungo termine della moneta crypto Bitcoin. Ho estratto un paio di Bitcoin nel corso degli ultimi due anni. Ora tengo solo 0,25 Bitcoin in totale, avendo appena scambiato quasi tutto il mio portafoglio Bitcoin per l'oro fisico (Sì, qualcuno mi ha dato ORO in cambio di un portafoglio virtuale. Scherzi a parte). Perché l'ho fatto? Perché lo posso calcolare.

Ecco cosa ho scoperto:

viernes, 8 de septiembre de 2017

La tragedia dell'uragano Irma: Barbuda totalmente distrutta, milioni di sfollati in Florida, a Cuba e in Florida mettono in salvo delfini, fenicotteri e altri animali (Video e foto commoventi)

Attilio Folliero, Caracas 08/09/2017 - Aggiornamento 11/09/2017
Foto tratte da Agencia Cubana de Noticias

Vedasi anche:
Irma è uno dei potenti uragani che l'uomo ricordi e sta provocando morti e distruzioni nei Caraibi.

Fortunatamente il Venezuela, paese caraibico dove risiede lo scrivente, è interessato solo marginalmente dagli uragani, anche se spesso ci sono grandi piogge e inondazioni, con danni e vittime; qua il passaggio degli uragani è definito "coletazo", ossia un colpo di coda.

I mezzi di comunicazione in Venezuela (Statistiche)

Attilio Folliero, Caracas, 08/09/2017


Secondo dati ufficiali di CONATEL (Commissione Nazionale per le Telecomunicazioni del Venezuela), alla data del 2015 si contabilizzano le seguenti concessioni Radio e TV ed il seguente numero di periodici stampati:

Argentina: Signori Benetton, dov’è Santiago Maldonado?

Fonte: Cronache Latinoamericane, 04/09/2017 - Via Selvas

Potrebbe essere questa che vedete l’immagine per il lancio della nuova campagna pubblicitaria Benetton: il volto un po’ arruffato di un giovane ragazzo argentino, capelli scompigliati, dreadlock in vista e sguardo penetrante su sfondo nero – monocromo -, proprio come quelli che piacciono tanto al bravo Oliviero Toscani, e poi, immancabile, il logo con il motto della celebre azienda italiana, United Colors of Benetton, divenuto, grazie ad abili strategie di marketing, sinonimo di apertura, multiculturalismo, integrazione tra i popoli e le culture.

miércoles, 6 de septiembre de 2017

Il declino militare degli Stati Uniti. PIL Mondiale, Pil USA, Spese militari e Spese discrezionali degli Stati Uniti dal 1980 (Tabelle)

Attilio Folliero, Caracas 06/09/2017

Pubblicato anche da Selvas

Di seguito, riporto i dati delle Spese per la Difesa degli Stati Uniti dal 1980 in poi (Tabella 1). Le spese per la difesa rientrano tra quelle discrezionali di un governo. Accanto alle spese per la difesa, riporto anche le altre spese discrezionali che spesso nascondono o vengono utilizzate per finanziare spese militari.

In valore assoluto le spese militari USA continuano ad aumentare anno dopo anno e gli USA continuano ad essere lo Stato che più spende per la difesa. Calcolando la percentuale di tali spese (sia le sole spese per la difesa, che quelle comprendenti le altre spese discrezionali) sul PIL USA possiamo renderci conto se siano effettivamente in aumento, come indicano i dati in valore assoluto.

martes, 5 de septiembre de 2017

Mondiale di calcio Russia 2018: Qualificazione UEFA (Italia seconda nel Gruppo G)

Attilio Folliero, Caracas 05/09/2016 - Ultimo aggiornamento 05/09/2017

Vedasi anche: Qualificazione CONMEBOL (America Meridionale)

Nella zona UEFA partecipano alla qualificazione per il mondiale "Russia 2018" 54 squadre divise in 9 gruppi di 6 cadauno. Si qualificano in totale 13 squadre, oltre alla prima classificata di ogni gruppo, anche altre 4, tra le seconde classificate, attraverso uno spareggio. Delle 9 squadre arrivate seconde, accedono al turno di spareggio le migliori 8, mentre la nona è eliminata.

La classifica delle 9 squadre tiene conto dei risultati ottenuti da ogni squadra contro la 1ª, la 3ª, la 4ª e la 5ª classificata del proprio girone; ossia, ai fini di questa classifica non saranno prese in considerazione le partite contro l'ultima del girone.

A due partite dal termine riportiamo la situazione nei 9 gironi e la classifica avulsa delle seconde in classifica. Per il momento l'unica squadra matematicamente classificata è il Belgio.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...