viernes, 23 de junio de 2006

Chi vincerà il Mondiale? Italia o Gana (L'opinione di Attilio Folliero)

Attilio Folliero, Caracas 23/06/2006

Añadir leyenda
Prima dell'inizio del mondiale, come tifoso speravo in una finale dell'Italia, il mio paese di origine, con il Gana, squadra africana simpatica e forte, presente alla manifestazione mondiale per la prima volta. Oggi, al termine del primo turno sono convinto che questa possa essere veramente la finale del mondiale. Chi vincerà il mondiale? Italia o Gana.

Dopo la prima partita dell'Italia, vinta proprio contro il Gana, ero rimasto un po’ deluso dagli africani, anche se probabilmente avevano perso la partita per l'emozione dell'esordio, oltre che per la presenza in campo di una buona squadra italiana. Il prosieguo del campionato ha detto che il Gana è forte e credo che possa vincere la prossima gara col Brasile. Se dovesse superare il Brasile, sono certo che arriverà molto lontano, possibilmente fino alla finale.

Infatti, dopo il Brasile dovrebbe affrontare la vincente di Francia - Spagna. Ovviamente la Spagna, prima nella classifica generale al termine della prima fase è favorita rispetto alla incolore Francia. La Spagna presente a questo mondiale è probabilmente la Spagna più forte di tutti i tempi, forse più forte della Spagna di Zamora (anni trenta) e della Spagna che vinse l'Europeo (anni sessanta). Però di fronte agli africani del Gana potrebbe scivolare, come nel mondiale del 2002, ma questa volta non per gli arbitri, come scandalosamente avvenuto nel mondiale coreano, ma per la prestanza fisica e la voglia di "arrivare" degli africani.

Passata eventualmente la Spagna, il Gana si ritroverebbe in semifinale a giocarsela alla pari con Inghilterra (favorita con l'Ecuador, pur non essendo scontata la vittoria) o il Portogallo - secondo me - superiore all'Olanda. Il Portogallo, superiore anche agli inglesi, per quanto visto finora, potrebbe contendere il passaggio alla finale dei ganesi. E qui vale lo stesso discorso fatto per gli spagnoli: la voglia di affermarsi degli africani potrebbe valere più della classe dei portoghesi, ormai tutti "arrivati".

Il Portogallo o l'Inghilterra pur essendo entrambe ottime squadre potrebbero cedere di fronte al Gana, che in finale potrebbe ritrovare l'Italia.

L'Italia ha per certi versi la strada in discesa. Dopo l'Australia (vittoria scontata, ma mai dimenticare che la palla è rotonda) dovrebbe incontrare la vincente di Svizzera - Ucraina; è sicuramente favorita l'Ucraina, ma né Svizzera, né Ucraina dovrebbero spaventare gli Azzurri (stando al valore economico complessivo delle squadre, che non sempre serve a fare la differenza in campo). L’italia dovrebbe farcele.

In semifinale, l'ultimo scoglio prima della finale dovrebbe essere rappresentato dalla Germania, padrona di casa, o dall'Argentina, squadra decisamente più forte. L’Argentina, assieme a Spagna, Gana, Portogallo e Italia fa parte del quintetto – a mio avviso - delle squadre migliori.

L'Argentina è dunque favorita rispetto alla Germania, ma giocare in casa conta molto. In ogni caso io vedo favorita l'Argentina. In semifinale, al contrario di quanto avvenuto nel 1990, con l'Italia in casa, questa volta il ruolo di favorita toccherebbe all'Argentina, ma la vittoria potrebbe arridere agli italiani, per il fatto di essersi "sprecati" meno, di essere sfavoriti, quindi giocarsela al tutto per tutto e non avere niente da perdere; inoltre l'Italia ha una panchina con più voglia di affermarsi ed una squadra tutta impegnata a cercare di cancellare le ferite del nuovo scandalo che ha colpito l'Italia calcistica.

Conclusione: la finale potrebbe essere Italia - Gana. E questa sarebbe una partita tutta da giocare e vedere. Gli italiani, ricchi, famosi, affermati, tatticamente e tecnicamente (ma non fisicamente) superiori riuscirebbero a fermare la voglia di affermazione degli africani? Non impossibile, ma certamente non è scontato.

In aggiunto a quanto scritto c’è la tradizione italiana che dal '70 in poi arriva in finale ogni dodici anni. Ovviamente non ha alcuna rilevanza il dato del passato, ma c'è chi crede alla cabala! Non il sottoscritto, per il quale se l'Italia dovesse vincere, il motivo sarebbe solo uno, anzi due: l'Italia è forte e ... vincerà (o potrebbero farla vincere) per salvare l'industria pedatoria italiana, che rappresenta un fatturato di tutto rispetto per la FIFA. Il crollo dell'industria calcistica italiana sarebbe una sciagura economica anche per la FIFA, quindi ... aiutare l'Italia per non far crollare il calcio in Italia ed il fatturato.

In ogni caso speriamo che la vittoria dell'Italia - nel caso dovesse arrivare - non sia un pretesto per insabbiare le indagini in corso e far finire tutto in una bolla di sapone, con una bella amnistia generale e - alla faccia della giustizia – far finire tutto a ... tarallucci e vino!

Caracas, 23/06/2006
_________________

Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias.

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie

No hay comentarios :

Publicar un comentario

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...