martes, 13 de septiembre de 2016

Enzo Apicella dal 16 settembre in mostra a Napoli negli spazi del Caffè letterario "Intra Moenia" (No Guerre!)

Attilio Folliero, Caracas, 13/09/2016
Cliccare per ingrandire
Il 16 settembre 2016, alle ore 19, negli spazi del Caffè letterario "Intra Moenia" di Napoli, si inaugura la mostra "NO GUERRE!".

La mostra riguarda le caricature ed i disegni del grande artista italiano Enzo Apicella.

Nel corso dell'inaugurazione, l'autore disegnerà per il pubblico presente. La mostra resterà aperta fino al 29 settembre. Il ricavato andrà in beneficenza ad ospedali palestinesi.

Enzo Apicella (FCSD) è nato a Napoli nel 1922, giornalista, pittore e caricaturista, vive a Londra dal 1954. Ha collaborato con numerosi ed importanti giornali come Guardian, Observer, Economist, Il Manifesto e Liberazione. Come designer ha allestito oltre 140 ristoranti tra il Regno Unito e gli Stati Uniti.

Enzo Apicella è autodidatta, anche se nel corso della sua vita ha avuto la fortuna di incontrare il grande caricaturista Umberto Onorato, che lo ha stimolato a seguire l'arte della caricatura.

Da sempre contro le guerre e dalla parte degli oppressi, Enzo Apicella è stato bandito da tutta la stampa cartacea.

Nel corso della vita, Enzo Apicella ha pubblicato diversi libri.

Da tutte le sue mostre, il 50% delle vendite va sempre ad ospedali palestinesi.

Ricordiamo che Enzo Apicella è stato anche a Caracas nel 2007, dove ha partecipato alla Fiera Internazionale del Libro  del Venezuela (FILVEN 2007); dalla città caraibica ha disegnato celebri caricature (Vedasi Caricature da Caracas).

Una caricatura di Enzo Apicella fece il giro del mondo; venne di fatto attaccato dai media e dal sionismo di tutto il mondo per una caricatura in cui Enzo Apicella prendeva decisamente posizione a favore della causa palestinese (Vedasi articoli: "C'è libertà e ... libertà! Nessuno 9 anni fa si solidarizzò con Enzo Apicella").

Il Caffè letterario "Intra Moenia"


Il Caffè letterario Intra Moenia è nato nel 1989 nelle vicinanze della murazione greco-romana di piazza Bellini, che segnava il confine della antica città, e da qui il nome del locale che in latino vuol dire “dentro le mura”.

Il Caffè letterario Intra Moenia è una iniziativa nata per contribuire alla valorizzazione dell’area del centro antico ed infatti Intra Moenia è riuscita a realizzare, agli inizi degli anni ’90, il primo esempio di pedonalizzazione di un’area del centro antico, chiudendo al traffico l’area di piazza Bellini che precedentemente era in uno stato di degrado e ridotta ad un parcheggio abusivo.




Localizzazione Intra Moenia

Per contatti: 

Edizioni Intra Moenia, via Costantinopoli, 94 - 80138 Napoli
Tel. 081.290988
Email: redazione@intramoenia.it

Caffè Letterario Intrea Moenia
Piazza Bellini, 70 - 80138 Napoli
Tel. 081.451652
Email: letterarionapoli@libero.it


_________________

Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias.

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie

3 comentarios :

  1. EXCELENTE CAFÉ LITERARIO, LAMENTABLEMENTE EN VENEZUELA NO TENEMOS

    ResponderEliminar
    Respuestas
    1. Bueno, podria ser la ocasion para realizarlo; no un cafe donde se vaya solo a tomar y emboracharse, sino un cafe donde se hagan exposicon de cuadros, encuentros con autores, concursos de poesias, cuentos, novelas, una casa editriz. Yo tengo una asociacion cultural legalmente registrada que tenia entre otra tambien esta finalidad... pero no he logrado trasformarla en realidad.

      Eliminar
    2. En cuanto a Napoles te cuento que alli hay mucha solidaridad, mucha genete solidaria. Por ejemplo existe "el cafe suspendido". Cuandos e va al bar a tomar el cafe, envez de pagar uno se pagan dos: el cafe que unos e ha tomado, mas el cafe por alquien que no tiene como pagarlo, un cafe suspendido. Un indigente que no tiene como pagar entra en un cafe y pide si hay un cafe suspendido (que siempre lo hay) y se toma su cafe, pagado anteripormente por algun desconocido que asi ha ayudado otro. Y esta forma de solidaridad se esta espandiendo tambien a restaurantes.

      Eliminar

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...