sábado, 13 de febrero de 2016

Turchia: 619 morti a Cizre. L’Occidente fa finta di non vedere

Giacomo Cangi, Wake Up News, 13/02/2016



Nel silenzio (quasi) totale dei mezzi d’informazione, la Turchia di Recep Tayyip Erdogan ha compiuto un’operazione militare a dir poco criticabile nella città di Cizre, situata nel sud-est della penisola anatolica non lontano dal confine con la Siria

Come ha riportato l’Ansa (ecco il link) negli ultimi due mesi sono 619 gli uomini del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) uccisi dalle forze di sicurezza della Turchia.


Come è noto, il Presidente della Turchia considera il PKK una formazione terroristica. Peccato, però, che il PKK sia in prima linea nella lotta all’autoproclamato Stato Islamico. Ma fra le vittime della Turchia non ci sarebbero solo militari. Riporta l’agenzia askanews (ecco il link): «Stando a quanto riportato da giorni sui social media, 60 abitanti di Cizre, tra cui alcuni feriti, che si erano rifugiati nella cantina di un edificio sono stati giustiziati lo scorso fine settimana dalle forze di sicurezza». L’Ansa ha ripreso le parole del Presidente del Partito Democratico del Popolo, il politico Selahattin Demirtaş: «Non sappiamo quante persone siano rimaste uccise a Cizre negli ultimi 20 giorni. Non abbiamo un numero esatto perché questi interventi si svolgonoal di fuori della legalità».


La domanda che sorge spontanea è: dove sono le Nazioni Unite? Dove sono le ong? Mistero. Il Presidente degli Stati Uniti d’America e vincitore del premio Nobel per la pace nel 2009 Barack Obama non ha niente da dire riguardo al comportamento dello storico alleato degli americani, cioè la Turchia? L’Unione Europea, anch’essa vincitrice del premio Nobel per la pace nel 2012, non ha niente da rimproverare alla Turchia, paese candidato ad entrare proprio nella Ue? L’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza Federica Mogherini, che ha da poco rassicurato la Turchia riguardo i tre miliardi che presto Erdogan riceverà dall’Europa per gestire gli immigrati siriani, non vuole esprimersi riguardo i fatti di Cizre? La Cancelliera tedesca Angela Merkel, che qualche giorno fa proprio in Turchia si è detta «inorridita» dalle sofferenze dei civili causate dai bombardamenti della Russia di Putin in Siria, non prova nessun sentimento davanti alle sofferenze del popolo curdo?

_________________ 

Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias.

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie

No hay comentarios :

Publicar un comentario en la entrada

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...